Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 143.355.777
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 20/02/17

Lecco: V.Sora: 49 µg/mc
Merate: 35 µg/mc
Valmadrera: 41 µg/mc
Colico: 53 µg/mc
Moggio: 104 µg/mc
Scritto Mercoledì 07 dicembre 2016 alle 13:52

Coldiretti: cordoglio per la tragica scomparsa di Cappellini

"Una tragedia che colpisce l'intera agricoltura delle nostre terre. Con Enrico perdiamo un autentico caposaldo della floricoltura lariana, era un grande imprenditore che ha costruito con passione una delle realtà più rappresentative dei nostri territori, non solo comaschi, ma dell'intera Lombardia".
Poche parole e tanta commozione per i vertici della Coldiretti lariana che, attraverso il presidente Fortunato Trezzi e il direttore Raffaello Betti esprimono il cordoglio dell'organizzazione agricola non appena appresa la notizia della morte di Enrico Cappellini nell'incidente che, questa mattina, ha provocato il ribaltamento del suo trattore.
"In questo momento possiamo solo pensare alla sua famiglia, a cui siamo vicini. Una famiglia splendida, tutta impegnata nell'azienda che, con orgoglio, continua una tradizione da cinque generazioni e di cui Enrico era un pilastro fondamentale". Un'azienda che ha attraversato tre secoli, dalla fondazione a fine Ottocento fino ad oggi, con al timone proprio Enrico insieme alla figlia Alice e al fratello Giorgio: una grande realtà, che negli anni ha visto affiancare agli impianti in Brianza (la sede dell'azienda è a Carugo) quelli in provincia di Pistoia (a Serravalle Pistoiese), per un totale che oggi conta, complessivamente, 16 ettari in produzione.
Le creazioni di Cappellini hanno avuto, negli anni, straordinarie recensioni anche dalle più prestigiose riviste specializzate e non solo.
Ancora oscura la dinamica dell'incidente, avvenuto intorno alle 9 di questa mattina, in cui Cappellini è morto schiacciato dal trattore ribaltatosi nel vivaio di via del Seveso: inutili i soccorsi della Croce Rossa di Cermenate e dell'elisoccorso del 118.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco