Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 177.643.725
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/06/18

Lecco: V.Sora: 139 µg/mc
Merate: 141 µg/mc
Valmadrera: 154 µg/mc
Colico: 128 µg/mc
Moggio: 129 µg/mc
Scritto Venerdì 06 gennaio 2017 alle 23:12

Cassago: la natività e i Re Magi con i bambini del catechismo

A Cassago Brianza l'Epifania, da qualche anno, la festeggiano con una celebrazione particolare: i bambini e le bambine del catechismo danno vita a una rappresentazione che ripropone le vicende di uno dei personaggi dell'Antico Testamento e della Natività.


Tra effetti sonori, canti e parti recitate quest'anno è stata messa in scena prima la storia di Elia e la sua ricerca della verità poi, compiendo un salto temporale, l'intero Mistero della nascita di Gesù Cristo. Organizzata dai catechisti, la rappresentazione ha coinvolto una quarantina tra ragazzi e ragazze dai 6 ai 14 anni, permettendo loro di avvicinarsi ai Testi Sacri in un modo non convenzionale ma sicuramente più coinvolgente.


Mettendo in scena gli episodi sacri e rappresentando i protagonisti della Bibbia, infatti, i più piccoli hanno avuto l'occasione di sentire più vicine le vicende di cui hanno sentito raccontare in famiglia, durante il catechismo e le celebrazioni religiose. Ogni bambino ha rivestito un ruolo nella rappresentazione mentre i loro vestiti sono stati realizzati dal lavoro congiunto di catechisti e genitori con il contributo anche dei più piccoli. A loro, nelle vacanze di Natale, è toccato partecipare alle prove così da imparare al meglio le parti da recitare.


Al termine della rappresentazione è intervenuto il parroco cassaghese don Adriano Valagussa, che ha suggerito qualche spunto di riflessione ai ragazzi ed esposto il Bambin Gesù per il tradizionale bacio di inizio anno.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco