Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 154.617.675
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 10/08/17

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 99 µg/mc
Valmadrera: 76 µg/mc
Colico: 72 µg/mc
Moggio: 115 µg/mc
Scritto Sabato 07 gennaio 2017 alle 14:38

Tabiago: in chiesa il concerto con ''Pi.Al.Ca'' e ''LineArmonica''


Un tradizionale appuntamento si è ripetuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 6 dicembre, presso la chiesa parrocchiale dei SS. Simone e Giuda a Tabiago in occasione della festa dell'Epifania. A partire dalle ore 16 la chiesa, gremita di famiglie e fedeli, ha ospitato il concerto del coro di voci bianche "Pi.Al.Ca." e dei "LineArmonica", entrambi diretti dal Maestro Samuele Rigamonti.

Il coro di voci biache "Pi.Al.Ca."

 

"Permettetemi di dire grazie a questi giovani, che si impegnano per rendere bella l'atmosfera della nostra parrocchia. L'augurio che rivolgo a tutti voi è quello di lasciarvi trasportare, come i Magi, da sentimenti di serenità, pace e gioia verso Gesù" ha così esordito il parroco, don Luigi Bianchi.

Da sinistra Gerolamo Fontana di Telethon e il parroco di Tabiago don Luigi Bianchi

Ospite speciale del pomeriggio Gerolamo Fontana di Telethon Lecco e presidente della sezione provinciale UILDM. Dopo i canti allegri e natalizi dei bambini, che hanno sfoggiato un simpatico cappello rosso, è stata la volta del coro giovanile che, in divisa nera e cravatta rossa, hanno fatto il loro ingresso con il "Tamburino" posizionandosi poi ai piedi dell'altare.

Sopra, il coro "LineArmonica". Alla direzione il Maestro Samuele Rigamonti

Oltre a canti africani, allietati dal ritmo dei djembe, e di Natale, impreziositi dai suoni del flauto traverso e del contrabbasso, i "LineArmonica" - accompagnati alla tastiera dal Maestro Daniele Caldarini - hanno anche presentato a cappella un canto tipico dell'arrivo dei re Magi: l'allegro "Candombe del 6 de enero".

"La musica esprime molto di più delle parole. Dico solo che è bello vedervi così numerosi. La vostra partecipazione così attiva ci convince ancora di più dell'importanza di cantare per emozionare" ha riferito il direttore dei cori, Samuele Rigamonti.

Il pomeriggio si è concluso con tanta gioia in musica grazie all'unione dei due cori, bambini e giovani, che anche con diversi strumenti hanno regalato ai presenti occasioni per cantare insieme "Tu scendi dalle stelle", "Jingle Bells" e "Astro del ciel".
Nel bar dell'oratorio è stata poi offerta una lieta occasione di convivialità con pandoro, panettone, dolci e bibite.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco