Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 159.364.772
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/10/17

Lecco: V.Sora: 100 µg/mc
Merate: 111 µg/mc
Valmadrera: 98 µg/mc
Colico: 77 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Domenica 08 gennaio 2017 alle 15:41

Missaglia: a fuoco un deposito di attrezzi edili accanto al cimitero. Sul posto i VVF

Un'impressionante cortina di fumo nero, che all'ora di pranzo, levandosi in cielo, ha destato non poca preoccupazione a Missaglia e dintorni. A provocarla è stato il rogo divampato in un deposito di attrezzi e materiale edile adiacente al cimitero di Via Papa Giovanni XXIII.

La struttura, all'interno della quale sembra si trovasse anche del fieno, ha preso fuoco intorno alle ore 13, quando le fiamme hanno iniziato ad avvolgere il deposito.

La cortina di fumo, unita all'acre odore da essa provocato, ha richiamato l'attenzione di residenti e automobilisti in transito, radunatisi numerosi a pochi passi dal luogo scenario dell'incendio.

Sul posto si sono poi portate due squadre dei Vigili del fuoco di Lecco e Merate che hanno dato il via alle operazioni per spegnere le fiamme e mettere in sicurezza la zona, a ridosso della quale si trovano anche alcune abitazioni. Fortunatamente nel giro di circa mezz'ora, l'incendio è stato domato, evitando così che potessero esserci conseguenze ai danni del vicino cimitero. La parte più recente del camposanto, dove si trovano le strutture che ospitano i colombari, confina infatti con il deposito andato a fuoco.

La parete a seguito dell'accaduto risultava particolarmente annerita a causa del fumo, ma non ha riportato alcun danno di tipo strutturale. In un'ora circa si sono concluse le operazioni di messa in sicurezza dello scenario del rogo, raggiunto successivamente anche dai carabinieri che stanno lavorando per stabilire con esattezza la dinamica dell'accaduto, riconducibile con tutta probabilità a cause accidentali.

Esclusa infatti l'eventuale ipotesi dolosa. Sul posto è intervenuto anche il sindaco di Missaglia, Bruno Crippa.
Articoli correlati:
08.01.2017 - Missaglia: a fuoco un deposito in un campo vicino al cimitero
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco