Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.590.370
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 11:28

Costa M.: l’orchestra dei Fiati incanta il pubblico in palestra

Raffinata ed elevata esibizione musicale in apertura d'anno a Costa Masnaga.


Nel tardo pomeriggio di domenica 8 gennaio si è infatti tenuto il concerto di inizio anno, un appuntamento ormai consolidato promosso dall'Amministrazione comunale, in collaborazione con la biblioteca.

VIDEO



Ad esibirsi nella palestra della scuola primaria l'Orchestra di Fiati della Brianza, diretta dal maestro Alessandro Pacco che, dopo il diploma al Conservatorio di Novara e numerose esperienze come direttore di corpo musicale, ha fondato, nel 2008, quest'associazione di promozione culturale con lo scopo di proporre al territorio la grande musica originale per fiati, grazie al coinvolgimento di giovani musicisti e studenti dei Conservatori delle Provincie di Lecco, Como e Sondrio.


Il repertorio è molto vario e comprende i classici per banda militare della prima metà del Novecento, opere originali dei maggiori compositori contemporanei, trascrizioni d'autore, del musical e delle colonne sonore dei film.
"Promuovendo il repertorio originale per fiati, l'Orchestra propone ai propri musicisti l'occasione di cimentarsi con un repertorio di eccellente levatura espressiva e tecnica normalmente non esplorato dalle formazioni amatoriali; per i nostri musicisti l'Orchestra di Fiati della Brianza costituisce quindi un'ottima occasione di soddisfazione personale e di espressione ad alti livelli" spiegano.


Un folto pubblico ha preso parte a questa elevata espressione musicale, tra cui la sindaca Sabina Panzeri e l'assessore alla cultura Anna Cazzaniga che hanno poi ringraziato tutti i musicisti.
L'Orchestra ha aperto il concerto con "The Year of the dragon" di Sparke, seguito dalla "Ballade for Alto Saxophone and Band" di Reed con Davide Moneta al sassofono solista e dalla splendida "Vesuvius" di Ticheli. Dopo l'intervallo, l'esibizione è proseguita con "La forza del destino" di Verdi, la "Danse Diabolique" di Hellmesberger prima della grande conclusione con "Suite of Old American Dances" di Russell Bennett.


L'intero pubblico è stato risucchiato dalle emozioni scaturite dalla potenza delle note di una così alta espressione artistica che ha saputo tenere . Nel 2017 l'Orchestra sarà impegnata in una serie di concerti che prevederanno la straordinaria partecipazione di solisti delle maggiori realtà orchestrali italiane, come l'Orchestra del Teatro alla Scala o l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco