Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 145.478.989
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 28/03/17

Lecco: V.Sora: 92 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: n.d. µg/mc
Colico: 85 µg/mc
Moggio: n.d. µg/mc
Scritto Lunedì 09 gennaio 2017 alle 19:44

Monticello: 2300 podisti al 36esimo Giro delle Cascine, ricordando Tino Spreafico

Una mattinata di sport e divertimento sui sentieri della Brianza, per concludere al meglio le vacanze natalizie.

Ernesto Motto degli Amici del Teatro e dello Sport e l'assessore Massimo Mottadelli
tra Giancarlo e Agnese Spreafico, fratello e sorella del compianto Tino, al quale è dedicata la camminata


È stato un successo il Giro delle Cascine, la manifestazione podistica non competitiva andata in scena questa domenica, grazie all'organizzazione dell'associazione monticellese gli "Amici del teatro e dello sport" e con il patrocinio del comune.


Giunto alla trentaseiesima edizione, il Giro delle Cascine è diventato un appuntamento ormai fisso e imperdibile nel gennaio del territorio casatese e oltre, dalla provincia lecchese a quelle limitrofe: più di 2300 gli appassionati che dalle prime luci del mattino si sono radunati, sfidando il freddo di queste giornate, presso la palestra delle scuole medie di Monticello, in una folla allegra e colorata.


Podisti esperti o neofiti, da soli o in gruppo - quasi quaranta le associazioni e i gruppi presenti con i propri atleti -, da bambini e ragazzi fino agli adulti, i corridori hanno potuto misurarsi con tre percorsi di lunghezza e difficoltà diverse. 7, 14 e 21 chilometri tra le colline e i paesaggi brianzoli, immersi nell'atmosfera invernale. E per riscaldarsi dal freddo e ristorarsi dalla fatica anche numerosi ristori lungo il percorso e all'arrivo, con la possibilità di acquistare prodotti locali.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


"Grazie per aver partecipato a questa bellissima mattinata", le parole di Ernesto Motto, presidente dell'associazione "Amici del teatro e dello sport", che ha dato il via, a metà mattina, alla premiazione dei gruppi più numerosi. Cesti e confezione regalo sono stati infatti consegnati a venti associazioni e sodalizi che si sono iscritti alla manifestazione con il maggior numero di atleti e podisti.

La premiazione di Avis Oggiono, primo gruppo classificato

"Grazie a tutti! Queste manifestazioni ci permettono di scoprire il nostro territorio. Vi aspettiamo tutti l'anno prossimo, ancora più numerosi", ha ricordato l'assessore allo sport del comune di Monticello, Massimo Mottadelli, presente in rappresentanza dell'amministrazione comunale.


È stato lui, con Ernesto Motto, a premiare i venti gruppi più numerosi. Con lui anche Giancarlo e Agnese Spreafico, fratelli di Tino, storico volontario degli "Amici del teatro e dello sport" e tra i fondatori della manifestazione; Tino Spreafico, scomparso circa venticinque anni fa, è ancora ricordato con affetto da tutti i monticellesi ed è proprio alla sua memoria e a quella degli altri amici del sodalizio che è stato dedicato il trofeo consegnato ad Avis Oggiono, il gruppo più numeroso con 94 atleti.


Sul podio anche Marcia Caratesi, con 84 podisti, e Ul Gir de Munt, con 68 atleti. A premiare i gruppi anche i piccoli nipotini di Tino. A tutti i partecipanti è stato donato inoltre un sacchetto di mele.


Grande la soddisfazione da parte di organizzatori e partecipanti per la bella riuscita della mattinata, che ha confermato il Giro delle Cascine una delle manifestazioni podistiche più amate del territorio.
L.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco