Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.819.343
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Martedì 10 gennaio 2017 alle 11:02

Oggiono: ultimo concerto del periodo natalizio col Comune


Domenica 8 gennaio si è tenuto nell'aula magna della scuola media di Oggiono l'ultimo evento, proposto dall'Amministrazione comunale - con il sostegno dell'associazione Brianza Nostra e Res Musica - alla cittadinanza per celebrare le festività natalizie.


A partire dalle 16 si sono esibiti dinanzi al pubblico l'ensemble femminile "Fonte Gaia" e le voci bianche "Piccoli cantori delle colline di Brianza" che con l'accompagnamento dell'arpa, suonata da Elena Guarneri, hanno dato vita a questo concerto, affascinando il pubblico e facendolo ripiombare in piena atmosfera natalizia.


"Al centro del concerto di oggi c'è la composizione "A Ceremony of Carrols", realizzata nel 1942 da Benjamin Britten. Si tratta di un pezzo in cui testi di poeti medievali sono inseriti in un contesto musicale tipicamente moderno, in cui si alternano dissonanaze e ritmi complessi tipici del ‘900" ha introdotto così il concerto Angelo Rusconi, presidente dell'associazione lecchese Res Musica.


Dopo l'esecuzione musicale siamo riusciti a incontrare la direttrice, Flora Anna Spreafico, che da anni si impegna sul territorio lecchese per promuovere la musica, dirigendo i cori dell'associazione musicale Licabella di Valletta Brianza e insegnando presso il liceo musicale di Lecco, alla scuola civica di Lecco e alla scuola media di Costamasnaga. Vista la sua esperienza nel campo, la direttrice Spreafico si è sentita di darci anche qualche informazione in più sull'attività del coro e, in generale, sulle composizioni musicali.


"E' molto importante l'empatia tra direttore e coro ed è la soddisfazione per l'impegno profuso e per le difficoltà superate il sentimento che con più forza si prova al termine di questi concerti" ci ha detto, spiegandoci come "l'obiettivo sia quello di fare conoscere il repertorio musicale del coro e favorire così la crescita culturale dei coristi e del pubblico".


Quello di Oggiono è stato l'ultimo appuntamento pubblico del coro per qualche settimana: "stiamo incidendo un disco che uscirà a dicembre del 2017 mentre, prima, a luglio riproporremo la vacanza studio a Rodengo. Nel frattempo faremo altri concerti e concorsi ma sono tutti ancora in via di definizione".
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco