Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 154.849.903
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 10/08/17

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 99 µg/mc
Valmadrera: 76 µg/mc
Colico: 72 µg/mc
Moggio: 115 µg/mc
Scritto Martedì 10 gennaio 2017 alle 21:25

Bosisio Viva presenta una mozione sull'inquinamento al ''Cavo''

Presunto materiale inquinante nel cavo di via dei Livelli a Bosisio Parini.


L'indagine è stata condotta dal gruppo di minoranza "Bosisio Viva" che ha presentato al sindaco e all'Amministrazione comunale una mozione sull'argomento. Alcuni componenti del gruppo, attivati dalle segnalazioni di alcuni cittadini, hanno effettuato un sopralluogo al cavo, meglio noto dai bosisiesi come "Caf", fino ai confini con la vicina Cesana Brianza.


"La situazione è seria e molto preoccupante: oltre infatti ad arbusti, tronchi e ramaglie che impediscono il regolare deflusso dell'acqua verso il Lago di Annone, in molti punti, già a partire da Via dei Livelli e dalla tubatura di Via Caminanz è evidente la presenza nell'acqua di oli che presumiamo essere di natura industriale e sostanze che parrebbero altamente inquinanti e tossiche"
hanno spiegato i consiglieri di opposizione, ricordando che circa un anno fa avevano segnalato una situazione simile presso la Polizia locale del Comune e gli uffici provinciali dell'ASST.


"Certi che a questa condizione vada posto immediato rimedio ricercando anche eventuali responsabilità per i danni che si stanno arrecando al nostro territorio, chiediamo al Sindaco, alla giunta e agli uffici competenti di intervenire affinché, prendendo contatto con gli enti preposti si accerti la natura delle sostanze presenti nel Caf e lo stato di salute delle sue acque, si ricerchino eventuali responsabilità per i danni arrecati al territorio e si programmi un intervento di bonifica che risolva e metta definitivamente fine alla presenza di sostanze di natura industriale nel "Caf" e che preveda la costante pulizia e manutenzione degli argini lungo il corso delle acque" hanno concluso da Bosisio Viva.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco