Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 145.478.992
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 28/03/17

Lecco: V.Sora: 92 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: n.d. µg/mc
Colico: 85 µg/mc
Moggio: n.d. µg/mc
Scritto Mercoledì 11 gennaio 2017 alle 19:45

Elezioni Provinciali: riflettere e capire pensando al futuro

Valentino Crippa
Da ex consigliere provinciale , vorrei fare queste brevi considerazioni stimolato dalla lettera di Davide D'Occhio segretario provinciale dei Giovani Democratici inviata al vostro giornale sui risultati delle elezioni del nuovo Consiglio Provinciale.
Capisco caro Davide la tua delusione che è anche la mia per i risultati inferiori alle aspettative, ma ritengo importante anche tentare di capire perché il PD ha perso 3 consiglieri su 8 ( o 2 su 8 se si considera che nella precedente elezione era in lizza una sola lista di centrosinistra e non le due dell'8 gennaio 2017).
Chi ha votato per l'elezione del nuovo Consiglio Provinciale come sappiamo sono stati solo i Sindaci e i consiglieri comunali non i cittadini. E' evidente che alcuni comuni che sono passati nelle ultime tornate amministrative dal centrosinistra al centrodestra hanno rafforzato e aumentato i voti a disposizione delle liste di centrodestra creando le condizioni per ottenere più eletti.
Il secondo aspetto Davide che vorrei approfondire con te è questo: perché ci sono zone del territorio provinciale dove il PD è andato bene e altre zone come quella in cui stai operando come amministratore che non ha ottenuto i risultati che ci si attendeva pur avendo sulla carta delle buone probabilità? Non sono mancati anche lì dei voti, pochi voti che potevano fare la differenza e spostare gli equilibri a favore del PD?
Ci sarà modo nelle prossime settimane di parlarne ancora sui risultati di queste elezioni. Io stimo e apprezzo da sempre i giovani come te che si impegnano, ma ognuno deve fare la propria parte e prendersi le proprie responsabilità lavorando come dici nella tua lettera comune per comune e nei territori.
Valentino Crippa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco