Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.940.207
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Martedì 21 febbraio 2017 alle 18:37

Casatenovo: 'spiragli' dopo l'incontro tra le sigle sindacali ed i rappresentanti di Conad

''Abbiamo registrato un'apertura da parte dell'azienda, ma l'ultima parola spetta ai lavoratori che incontreremo in assemblea giovedì''. Commenta così Tina Coviello, delegata di Fisascat Cisl, il ''vertice'' tenutosi questa mattina con i rappresentanti de La Spertina, la società del gruppo Conad che si appresta a rilevare - attraverso un contratto di affitto di ramo d'azienda per la durata di cinque anni - lo storico negozio di Via Verdi sino ad oggi gestito dalla Cooperativa dei Lavoratori della Brianza. Un passaggio al quale farà seguito il trasferimento alla nuova società, di 18 lavoratori sui 22 attualmente in forze presso il supermercato di Casatenovo.

I lavoratori riuniti in presidio a inizio mese davanti al supermercato

Proprio in questo contesto si inserisce la trattativa condotta da settimane dalle delegate sindacali Tina Coviello (Fisascat Cisl) e Barbara Cortinovis (Filcams Cgil) per garantire le migliori condizioni contrattuali alle maestranze casatesi. Se tutti i lavoratori manterranno il proprio posto di lavoro, quello su cui si sta discutendo da dicembre ormai, è la tutela della contrattazione aziendale che negli anni scorsi le organizzazioni sindacali e le rappresentanze sindacali unitarie hanno realizzato con la Cooperativa. Fallito anche l'ultimo tentativo di mediazione, lo scorso 2 febbraio i lavoratori hanno incrociato le braccia, riunendosi in un presidio all'esterno del supermercato, rimasto eccezionalmente chiuso per l'intera giornata.
Un gesto plateale al quale ha fatto seguito un contatto, nei giorni successivi, tra la società che si appresta a rilevare i lavoratori e i sindacati, riunitisi questa mattina in un vertice presso la sede di Confesercenti. Seppur i dettagli emersi dall'incontro saranno mantenuti ''top secret'' sino all'incontro con i lavoratori, Tina Coviello ha definito positivo il percorso stabilitosi con l'azienda. ''Abbiamo ottenuto due conferme: da una parte possiamo dire che lo sciopero ha funzionato. Dall'altra che Conad ha mostrato un interesse forte e la volontà di discutere la questione'' ha affermato la delegata di Fisascat Cisl. ''Non ci resta che attendere il parere dei lavoratori, che sono poi i diretti coinvolti''.

Da sinistra Tina Coviello (Cisl) e Barbara Cortinovis (Cgil)

L'incontro di stamattina, come hanno fatto sapere le sigle sindacali, avrebbe determinato perlomeno ''un passo avanti, che ha messo in ordine altre questioni a margine della contrattazione aziendale''. Una sorta di ''terza via'', ancora tutta da valutare.
Positiva anche la collega Barbara Cortinovis di Filcams Cgil. ''Non è andata male. Abbiamo registrato un'apertura da parte dell'azienda, che ha formulato alcune proposte. Accordi però, non ne abbiamo presi, anche perchè ci sembra giusto parlarne prima con i lavoratori'' ci ha spiegato la delegata Cgil.
Se con Conad si è perlomeno aperto un tavolo di confronto ''tutto tace'' per quel che riguarda la Cooperativa Lavoratori della Brianza. Con i vertici della società casatese infatti, non vi sono più contatti da qualche settimana.
A questo punto non resta che attendere l'esito dell'assemblea dei lavoratori, fissata per giovedì mattina all'ora di pranzo.
Articoli correlati:
02.02.2017 - Casatenovo: i dipendenti della Cooperativa scioperano e la Conad resta chiusa. ''Chiediamo un nuovo confronto con le due società''
30.01.2017 - Casatenovo: senza esito la trattativa sindacale sul passaggio dei lavoratori da Cooperativa a Conad. Proclamato lo sciopero per giovedì 2 febbraio
17.01.2017 - Casatenovo, Conad: la trattativa sul contratto prosegue. Atteso l'incontro tra Cooperativa e sindacati
22.12.2016 - Casatenovo: la Cooperativa 'passa' a Conad, i sindacati chiedono tutele per i dipendenti
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco