Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.421.778
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Venerdì 07 aprile 2017 alle 15:06

Galbiati: 'l'accordo con l'INRCA è un primo passo. Ora bisogna già lavorare a Pot/Presst''

Filippo Galbiati
Soddisfazione per l'accordo tra Inrca e Regione per il trasferimento delle acuzie pneumologiche all'ospedale Mandic di Merate è stata espressa da Filippo Galbiati, sindaco di Casatenovo, ma soprattutto presidente del distretto dei sindaci lecchesi.
''Dell'accordo ho saputo ieri e se va nella direzione auspicata è un bene per il nostro territorio e non solo. Attendiamo di conoscere i dettagli, ma la valorizzazione reciproca di Mandic e Inrca è quello a cui abbiamo puntato, superando un dualismo casatese e meratese che non esiste se si guarda con priorità alla qualità dei servizi sanitari per i cittadini. Ma ora bisogna già guardare oltre'' ha spiegato Galbiati. ''Noi sindaci abbiamo in testa un modello di attuazione dell'integrazione sociosanitaria per l'ambito meratese che può essere esemplare. Ci stiamo lavorando con Adele Gatti ed il Cda di Retesalute. Presst e Pot devono essere gli obiettivi del prossimo anno. Retesalute, guardando anche alla Dgr sulla cronicità, ha l'occasione di qualificarsi come l'interlocutore principale di Ats e Asst per conto dei Comuni sul tema della fragilità sociale e dell'integrazione. Stiamo avviando un dialogo e lo faremo su altri obiettivi concreti nel rispetto dei ruoli, ma con pragmatismo a partire di nuovo dal documento approvato nel 2015 dai sindaci che detta una traccia precisa''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco