Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 177.649.066
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/06/18

Lecco: V.Sora: 139 µg/mc
Merate: 141 µg/mc
Valmadrera: 154 µg/mc
Colico: 128 µg/mc
Moggio: 129 µg/mc
Scritto Lunedì 15 maggio 2017 alle 18:37

Bandita la gara per i lavori alla scuola primaria di C.na Grassi

E' stata bandita la gara per l'assegnazione dei lavori di ristrutturazione del plesso di Cascina Grassi. A darne comunicazione è stato il sindaco Filippo Galbiati nel corso dell'ultima assemblea di frazione. L'intervento - che prevede una spesa di circa 388mila euro - comporterà la chiusura dell'edificio da settembre a dicembre, per adeguare alle norme antisismiche la scuola, realizzata nel 1962 e poi ampliata dieci anni dopo.


I lavori, non compatibili con l'attività didattica, richiederanno il trasloco delle classi nel plesso di Crotta, per il quale, come ha spiegato il primo cittadino ''stiamo già organizzando il servizio di trasporto e mensa in vista del prossimo anno scolastico''.

La scuola primaria di Cascina Grassi

Il bando di gara, emesso dalla stazione unica appaltante della Provincia di Lecco, scadrà il prossimo 22 maggio, mentre il cronoprogramma dei lavori prevede la conclusione il 20 dicembre, o comunque entro la fine dell'anno. In questo modo gli studenti, al termine delle vacanze di Natale, potranno fare rientro nella scuola ristrutturata, grazie allo spazio finanziario sbloccato dal Governo nell'ambito dell'edilizia scolastica.


Durante il suo intervento il sindaco ha ricordato anche il progetto per la costruzione della nuova scuola media di Crotta, ripercorrendo l'iter che ha visto il Comune acquisire le aree da un privato e commissionare il progetto al vincitore del concorso di idee bandito in collaborazione con la stazione unica appaltante della Provincia. ''L'architetto Arrigoni sta sviluppando la seconda fase progettuale. L'obiettivo è quello di arrivare all'esecutivo entro la fine dell'anno'' ha concluso il sindaco.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco