Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 164.006.945
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Martedì 16 maggio 2017 alle 15:21

Casatenovo: nuovi ''traguardi'' per il progetto Io tifo positivo

Tony Supino
Sarà la finale scudetto di basket paralimpico di domenica prossima la cornice dell'adesione ufficiale alla community Io Tifo Positivo da parte di sei società della Lombardia.
Nata dall'esperienza decennale del progetto Io Tifo Positivo, promosso da Comunità Nuova di don Gino Rigoldi e incentrato sulla valorizzazione dello sport per diffondere una sana cultura sportiva, la Community è un'avventura nuova basata su otto valori. Si tratta infatti di un network di scambio attivo tra società sportive, polisportive, oratori e scuole che sperimentano azioni e buone pratiche basate su: divertimento, inclusione, rispetto dell'avversario, gestione e sostegno delle emozioni, valorizzazione del contesto sportivo, riconoscimento delle persone che ricoprono incarichi, relazioni di qualità e formazione.
"Queste società uniscono le loro forze per il bene dei ragazzi, focalizzandosi proprio su questi otto valori, che sono alla base di ogni società sportiva e non restano solo parole "sulla carta": alle società viene infatti chiesto di metterli in pratica concretamente, con azioni e buone pratiche che siano visibili a tutta la comunità" ha spiegato Tony Supino, educatore di Comunità Nuova. "L'anno scorso la community era partita in fase sperimentale, grazie all'aiuto di Fondazione Cariplo. Quest'anno, il progetto prosegue, sempre con il sostegno di Fondazione Cariplo e Regione Lombardia e coinvolge ancora un maggior numero di società. Domenica prossima, durante l'intervallo della finale scudetto tra UnipolSai Briantea84 e GSD Porto Torres, le società coinvolte sottoscriveranno in forma ufficiale l'adesione alla community. Sarà presente don Gino Rigoldi, con presidenti e delegazioni di atleti di tutte le società e con il presidente della UnipolSai Briantea84" ha proseguito.


Tra le società coinvolte dal progetto, due sono proprio del territorio casatese: il Sitting Volley Missaglia e il GSO San Giorgio hanno infatti deciso di aderire alla community insieme ad Amatori Union, Briantea84, ASD GS Bresso e Sporting Milanino ASD.
A tifare gli atleti paralimpici impegnati sul parquet del PalaDesio nella gara 2 della finale scudetto ci saranno anche tantissimi piccoli atleti e volontari di tutte le società coinvolte. "Si preannuncia l'evento paralimpico più partecipato a livello di pubblico in Italia e speriamo sia così" ha concluso Supino, "reduce" non solo dal Candido Day ma anche dall'esperienza vissuta domenica mezzogiorno allo stadio San Siro di Milano.


Con gli educatori di Io Tifo Positivo infatti, circa 400 ragazzi e 400 accompagnatori di tutte le scuole e società del territorio aderenti al progetto di Comunità Nuova, hanno avuto l'occasione di far parte del pubblico della partita di Serie A Inter - Sassuolo. Tra loro, anche i bambini delle scuole medie dell'Istituto Comprensivo di Casatenovo e gli atleti del GSO San Giorgio.
Dagli spalti, hanno potuto tifare i loro beniamini e non solo, mettendo in pratica i valori del progetto e dello sport sano.
"La giornata è andata molto bene. Nello stadio si sentivano i bambini fare il tifo in modo corretto e positivo. Durante l'intervallo, poi, una piccola delegazione ha fatto ingresso in campo per esporre i nostri striscioni mentre lo speaker spiegava al microfono il significato del progetto" ha concluso Supino.
L.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco