Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 177.708.288
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/06/18

Lecco: V.Sora: 139 µg/mc
Merate: 141 µg/mc
Valmadrera: 154 µg/mc
Colico: 128 µg/mc
Moggio: 129 µg/mc
Scritto Giovedì 18 maggio 2017 alle 11:31

Bosisio: il 20 la quarta Serata Verriana

Presso il Centro Studi Giuseppe Parini di Bosisio Parini si svolgerà sabato 20 maggio alle ore 20:45 il quarto appuntamento, "in trasferta", delle Serate Verriane, "In compagnia dell'alba - Giuseppe Parini e l'Accademia dei Trasformati".
L'incontro, organizzato e promosso dal Comune di Oggiono e patrocinato dal Comune di Bosisio Parini, sarà tenuto dallo scrittore Enrico Francesco Rigamonti, che approfondirà con un taglio sociologico lo sfondo storico e intellettuale in cui Giuseppe Parini si trovò. In particolare si cercherà di ricostruire le dinamiche relazionali che animavano non solo gli ambienti culturali, come l'Accademia dei Trasformati di cui Parini erano membro, ma anche - e soprattutto - tra le più importanti famiglie patrizie milanesi, presso alcune delle quali Parini svolse il servizio di precettore, Serbelloni e Imbonati (proprio al suo allievo Carlo Imbonati, che sarà in seguito grande figura di riferimento per Alessandro Manzoni, Giuseppe Parini dedicò l'ode "L'educazione").
Non a caso l'Accademia dei Trasformati aveva sede presso Palazzo Imbonati a Milano, palazzo che venne poi venduto da Carlo Imbonati alla famiglia Blondel, la famiglia della prima moglie di Alessandro Manzoni, Enrichetta. Spesso le riunioni dei Trasformati venivano ospitate anche a Palazzo Agudio-Consonni a Malgrate, grazie alla disponibilità del canonico Giuseppe Candido Agudio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco