Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 157.485.698
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/09/17

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 87 µg/mc
Valmadrera: 90 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 89 µg/mc
Scritto Giovedì 18 maggio 2017 alle 21:37

Monticello: un nuovo sito per il Consorzio V. Greppi

Un portale culturale innovativo, ricco di immagini, notizie di eventi culturali e racconti sulle bellezze di Villa Greppi e del suo parco. Si presenta così il nuovo sito del Consorzio Brianteo Villa Greppi (www.villagreppi.it), presentato ufficialmente giovedì sera presso l'ex granaio della storica residenza a Monticello Brianza. uno strumento sempre aggiornato e aperto all'utenza, intuitivo e dalla grafica moderna reso pubblico dopo oltre un anno di lavoro. "Rispetto al precedente il nuovo sito sposta l'attenzione sulle attività culturali rispetto agli aspetti burocratici e amministrativi, che vengono in secondo piano perché rappresentano il cappello di quello che è il Consorzio" ha riferito la presidente Marta Comi. Realizzato in collaborazione con lo studio di comunicazione visiva jekyll & hyde di Milano, online da alcune settimane, il portale ha diverse sezioni e contiene già un buon archivio delle attività realizzate negli anni dal Consorzio. 



Da sinistra Laura Caspani di BRIG, Marta Comi del Consorzio Brianteo Villa Greppi e Marco Molteni dell'agenzia jekyll & hyde

"E' un'opera completa, frutto di una lunga e impegnativa ricerca. Ci dice tanto sul Consorzio ma anche sulla famiglia e il Fondo Greppi. Fa emergere chi siamo oggi, quanti enti sono coinvolti, quali partnership sono state attivate, tutti i progetti formativi e culturali realizzati. Tutto è coordinato e al posto giusto" ha aggiunto la Comi ringraziando il vicesindaco del Comune di Sirtori Paolo Negri, che ha realizzato la maggior parte dei contenuti.
La parola è poi passata a Marco Molteni, responsabile dell'agenzia milanese, che ha spiegato lo spirito di realizzazione del portale: "Abbiamo pensato che rifare il sito non era l'unica cosa di cui il Consorzio avesse bisogno. Avevamo trovato grande qualità nelle iniziative proposte, ma scarso riscontro tra il pubblico. L'idea è stata quindi quella di creare un prodotto in grado di dare risposte al cittadino. Abbiamo pensato al Consorzio Villa Greppi come ad un brand culturale, garanzia e punto di riferimento per il territorio. Siamo partiti con la volontà di aumentare la percezione da parte degli utenti con un linguaggio più contemporaneo. Da qui abbiamo costruito un sito facile per gli utenti, che possono navigare in massima libertà secondo i propri desideri" ha spiegato.
Nella parte superiore si trovano così le notizie in evidenza. In particolare, a scorrimento, si possono visualizzare anche nei dettagli gli eventi del momento. I fruitori del sito possono inoltre visualizzare le iniziative proposte anche tramite la mappa o il calendario. L'accesso è stato reso possibile grazie a sette macro-categorie. I visitatori possono così scegliere in modo autonomo se muoversi tra i singoli eventi oppure se concentrarsi sulle specifiche rassegne. 


Da sinistra Laura Caspani e Marta Comi

Un sito che rappresenta dunque il Consorzio Brianteo Villa Greppi, la sua storia, quella della villa e della famiglia Greppi, mettendo in evidenza le attività culturali e formative permanenti, come la scuola di musica dedicata al Maestro Antonio Guarnieri, i servizi ai cittadini e agli enti. La grande novità sta nell'aver condensato la parte amministrativa, che prima era predominante e in evidenza, a margine. 


Da sinistra Marco Molteni e l'assessore sirtorese Paolo Negri

Un'inversione di priorità che ha portato così a risaltare dieci punti di forza del Consorzio che ha sede a Monticello, come ha chiarito l'assessore sirtorese Negri: "Mancava la percezione dell'importanza di questa realtà anche al suo interno. Prima c'erano tanti cassetti, ora abbiamo un unico contenitore che ci mostra tutto" ha detto. Oltre 40 anni di Consorzio a servizio della cultura, 30mila visite effettuate, 200 giorni annuali di apertura, oltre 30 anni di scuola musicale, l'importanza del parco pubblico più grande del lecchese, il Fondo Greppi con la storia di Alessandro e dalla sua famiglia, che per la prima volta acquisisce ampia visibilità pubblica con i suoi disegni e scritti inediti oltre al suo modo ironico di raccontare ciò che vedeva, le rassegne di diverso genere (musica, teatro, cinema e cultura): insomma, trecento anni di storia della Brianza vissuti in un contesto che è nel cuore della Brianza stessa.
"Finalmente il Consorzio ha il sito che si merita e di cui siamo entusiasti. Con questo portale abbiamo la possibilità di condividere tutte le nostre iniziative, dagli eventi ai servizi. Vogliamo attirare più persone possibili" ha concluso la presidente Marta Comi.
S.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco