Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 148.857.752
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/05/17

Lecco: V.Sora: 130 µg/mc
Merate: 133 µg/mc
Valmadrera: 123 µg/mc
Colico: 122 µg/mc
Moggio: 114 µg/mc
Scritto Venerdì 19 maggio 2017 alle 19:14

Airuno: il 27 Maltrainsema a favore della Fabio Sassi

"Che fine ha fatto il principe azzurro?". Lo sapremo il 27 maggio quando, sul palcoscenico del teatro Smeraldo di Airuno, la compagnia casatese Maltrainsema interpreterà la commedia brillante in due atti frutto della collaborazione tra la nota commediografa e attrice casatese Luisa Sala e l'acclamata regista Corinna Mapelli.

"Tra principesse attempate e casette di marzapane - spiegano - il pubblico verrà catapultato nella commedia. Attraverso intrighi fiabeschi, umorismo e personaggi dai mille colori si svelerà la trama della storia... e l'identità del losco figuro."

La serata è dedicata all'Associazione Fabio Sassi Onlus per l'Hospice Il Nespolo di Airuno.

In scena: Andrea Agorni, Adriana Oggionni, Giovanni Mapelli, Luigia Sala, Carlo Tentori, Cristina Brivio, Nunzio Fanelli, Ines Diaco, Pinuccia Rigamonti, Anna Giudici, Isabella Colombo, Denise Cambiaghi, Ruben Crispino, Sandra Tasca, Pino Bellantonio, Salvatore Pagano, Elias Agorni.

Inizio alle ore 21. Ingresso libero.

L'Associazione Fabio Sassi e l'Hospice Il Nespolo di Airuno ringraziano la compagnia Maltrainsema e tutti coloro che vorranno partecipare alla serata ricordando, nel contempo, che martedì 30 parteciperà alla XVI Giornata del sollievo unitamente alle associazioni Acmt, Avo, Fare Salute, Lilt, alla Fondazione Floriani con la Rete Provinciale di Cure Palliative, il Dipartimento della Fragilità (Difra) dell'Asst di Lecco e il Dipartimento Interaziendale Oncologico della provincia di Lecco.

Per l'occasione alcuni volontari saranno presenti all'Ospedale A. Manzoni di Lecco e all'Ospedale L. Mandic di Merate allo scopo di dare informazioni sulla cultura del sollievo dalla sofferenza in tutte le condizioni di malattia ed esistenziali, in particolare nella fase terminale della vita.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco