Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.771.039
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 22 maggio 2017 alle 14:46

Barzanò: simulazione di incidente con la CRI, tra gli eventi della Pro loco in piazza

Esposizione dei mezzi e simulazione di intervento della Croce Rossa, servizio ristoro e mercatino hobbisti e Svuotasoffitte della Pro Loco: sono stati questi gli eventi e i protagonisti della domenica pomeriggio in piazza mercato a Barzanò.

La simulazione di un incidente stradale

Illuminata dal sole, la giornata è iniziata alle 8.30 quando i mezzi ciclabili e motorizzati in dotazione del Comitato di Casatenovo della Croce Rossa sono stati disposti in piazza e è stato montato un tendone per controlli gratuiti della pressione sanguigna. Intanto, toccava a hobbisti e appassionati mettere in mostra i propri prodotti per il solito Svuotasoffitte della terza domenica del mese.

I volontari della Croce Rossa di Casatenovo


Al centro, invece, i volontari della Pro Loco di Barzanò allestivano il punto ristoro per offrire pietanze e bevande agli avventori. "Oggi abbiamo una funzione di supporto e sostegno logistico al Comitato di Casatenovo della Croce Rossa" ci ha detto il presidente Roberto Villa, aggiungendo che la ventina di volontari è pronta a tornare protagonista per tutti gli eventi previsti per il mese di giugno in paese con l'obbiettivo di "coinvolgere e far divertire la comunità".

I volontari della Pro loco


Domenica però, è stato il turno del Comitato di Casatenovo della Croce Rossa che, con sede operativa a Barzanò, ha voluto mostrare "mezzi e attività del nostro comitato" ha spiegato Maristella Carnio prima di elencare gli appuntamenti previsti nel programma della giornata. "I cittadini possono osservare le ambulanze e i mezzi del ciclo soccorso, utilizzati di tre anni nel corso degli eventi sportivi; la tenda pneumatica per ospitare gli sfollati nel caso di calamità naturali; la dimostrazione di un intervento in caso di sinistro stradale con la collaborazione della Croce Bianca di Merate sezione Missaglia".


Domenica è stata un'occasione anche per conoscere più da vicino il Comitato di Casatenovo della Croce Rossa che, con "quattro dipendenti e più di duecento volontari", si occupa di "attività di emergenza, trasporti sanitari, ciclo soccorso, servizi sociali come la distribuzione di viveri alle persone più in difficoltà, interventi in caso di calamità naturali e anche attività di prevenzione/informazione per i giovani senza dimenticare eventuali operazione di soccorso in acqua sui laghi circostanti".

A sinistra la delegata CRI, Maristella Carnio

Per quanto riguarda la simulazione di sinistro stradale, la delegata regionale Maristella Carnio ha spiegato come l'obiettivo fosse quello di "dare informazioni basilari a tutti", sottolineando l'importanza per la Croce Rossa di "svolgere attività di prevenzione tra la popolazione per rendere consapevoli adulti e ragazzi dei comportamenti più a rischio".


Un'altra occasione a questo scopo sarà la festa di inizio giugno della Croce Rossa a Barzanò, quando ci saranno "lezioni di manovre salvavita pediatriche" e il Burraco sotto le stelle previsto per l'8 luglio.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco