Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.772.124
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 05 giugno 2017 alle 14:02

Barzanò: al 25° compleanno del comitato Croce Rossa premiati sponsor e volontari

Si è vestito con il rosso, il colore della Croce Rossa Italiana, il palazzetto dello sport Paolo VI di Barzanò, che questo weekend ha ospitato la festa per i venticinque anni del comitato di Casatenovo.

Foto di gruppo per i volontari con gli ospiti e le autorità intervenute
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE)

Un appuntamento ormai tradizionale, che ogni anno richiama tantissimi volontari e visitatori pronti a gustarsi dell'ottimo cibo o della buonissima musica, oppure per partecipare alle tantissime attività organizzate.
Come ogni anno, le serate sono state dedicate alla musica: i Cani Sciolti, i Gem Boy e i Jovanotte sono saliti sul palco giovedì, venerdì e sabato, mentre domenica pomeriggio i protagonisti sono stati i giovani con il band contest Back in Red. Poi, la lezione di manovre salvavita pediatriche, la possibilità di vedere la finale di Champions, il percorso pompierini e le attività per i bambini e l'estrazione della lotteria.


Domenica mattina, invece, la tradizionale consegna dei riconoscimenti di anzianità ai volontari.
Ad aprire la piccola cerimonia è stato Flavio Besana, fondatore, nel 1992, della delegazione CRI di Casatenovo, poi diventata a tutti gli effetti comitato. "Siamo partiti in pochissimi, non avevamo ancora le ambulanze. Poi, con l'aiuto della gente, abbiamo acquistato i mezzi e siamo diventati sempre di più. Continuate il vostro operato nel miglior modo possibile come volontari" ha affermato.


Dalla fondazione fino ad oggi, sono numerosi i volontari che hanno vestito la divisa rossa della CRI casatese. "Molti ci hanno purtroppo lasciato. Vorremmo ricordare in particolare Enrico Proserpio, Ivan Fiadone, Perego Aldo, Filippo Sironi ed Elena Caponigro", le parole del presidente del comitato Eros Bonfanti.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Presente anche il presidente regionale, Antonio Arosio. "Il comitato casatese è uno dei 110 lombardi, per un totale di 25mila volontari. Dobbiamo essere orgogliosi di far parte della più grande associazione di volontariato, assistenza e soccorso nel mondo. Siamo una grande famiglia e rispondiamo ad un mandato in tutto il mondo, con la componente civile e quella ausiliaria delle forze armate. Siamo impegnati anche sul fronte migrazione, in mare, sui moli e nei centri di accoglienza, oltre alle attività sul territorio. L'importante è dare una mano a chi ha bisogno. Auguri per continuare così ancora per molti anni", ha affermato, per poi lasciare la parola a Barbara Arioli, ispettrice delle infermiere ausiliarie. "Siamo componenti diversi ma siamo nella stessa grande famiglia che lavora per un solo obiettivo", le sue parole.


Poi, il presidente Bonfanti, con la vicepresidente Franca Depetri e i consiglieri Valeria Rocca e Arnaldo Ghirini, ha consegnato le targhe di riconoscimento agli sponsor e a quanti hanno sostenuto le attività del comitato: Mauri Natalina, Riva Assicurazioni, Colombo Nadia, Sanvito Monica, il Centro di Ricerca e Sperimentazione Teatrale di Villa Mariani con la direttrice Irene Carossia, REC di Valmadrera, i Vigili del Fuoco di Merate, Rossini della Quercia S.P.A. e Annamaria Venuti.


Consegnato un riconoscimento anche ai rappresentanti delle amministrazioni comunali dei comuni in cui opera il comitato: Marta Picchi, assessore di Casatenovo, Luca Rigamonti, sindaco di Monticello, Giancarlo Aldeghi, sindaco di Barzanò e Cristina Brusadelli, assessore di Cremella.
Poi, sono state premiate per il loro impegno decennale a favore della CRI i volontari Maristella Carnio, Umberto Casiraghi, Mirna Colombo, Giuseppina Corneo, Laura Ghezzi, Diego Mantonico, Orlandino Rocca, Angelo Sala, Riccardo Struzzo e Mathieu Zouri Bia oltre ad alcune ex volontarie. Ferdinando Fazio, Marco Maggiolaro e Panzeri Carlo sono stati invece premiati per i quindici anni di attività e Giuseppe Bellantonio, Pierluigi Colombo e Mascia Saraceni per i venticinque anni, dunque tra i fondatori del comitato.


"Grazie anche ai rappresentanti di AIDO, AVIS, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Croce Bianca che sono qui presenti. Quest'anno vogliamo inaugurare un nuovo DAE, acquistato grazie all'associazione la Foglia Verde di Castello Brianza e un Trainer per la formazione, acquistato in memoria di Angela Nava con l'aiuto dei famigliari"
, ha concluso Bonfanti.
Al termine delle premiazioni e della foto ricordo con tutti i volontari, la giornata di festa è proseguita con il rinfresco e le attività del pomeriggio.
L.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco