Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.361.421
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/12/18

Lecco: V.Sora: 70 µg/mc
Merate: 70 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 71 µg/mc
Scritto Mercoledì 28 giugno 2017 alle 15:44

Casatenovo: i lavori a Grassi al via nel mese di luglio. Si sta preparando la sede di Crotta

Ha voluto fare il punto della situazione rispetto ai lavori di adeguamento della scuola primaria di Cascina Grassi, in frazione Rogoredo. Nelle scorse ore il sindaco di Casatenovo, Filippo Galbiati, ha infatti diffuso un comunicato stampa di aggiornamento sul cantiere che interesserà l'edificio, a seguito di un'indagine antisismica portata avanti dei mesi scorsi. Un'opera piuttosto complessa che ha richiesto la chiusura della scuola per alcuni mesi, con il trasferimento dell'attività didattica - da settembre a dicembre - nel plesso di Cascina Crotta.
A quest proposito Galbiati spiega che è già stato eseguito il trasloco del materiale scolastico e raccolte le iscrizioni per il trasporto scolastico degli alunni di Campofiorenzo e Rogoredo, verso la sede provvisoria di Crotta. Completato l'iter relativo alla gara per l'affidamento dei lavori da parte della Provincia di Lecco - in qualità di stazione unica appaltante - l'avvio del cantiere è previsto già a luglio.

La scuola primaria di Cascina Grassi

Di seguito pubblichiamo il comunicato integrale diffuso dal sindaco di Casatenovo:

Come avevo promesso, in sede di assemblea pubblica, alle famiglie degli studenti della Primaria di C.na Grassi, intendo dare un aggiornamento intermedio, attraverso questo comunicato, circa l’iter amministrativo e la cantierizzazione dei lavori di adeguamento antisismico della scuola; lavori che si sono resi necessari a seguito di indagine antisismica portata avanti dall’Amministrazione comunale, che comportano la chiusura della scuola e la cui realizzazione è agevolata dall’ottenimento di spazi finanziari per circa 390.000 euro:  
- in questa settimana, dopo la fine dell’anno scolastico, è stato eseguito il trasloco del materiale verso il plesso di Crotta, per allestire le nuove aule provvisorie, d’intesa con il Dirigente scolastico ed i Professori;
- l’Ufficio scolastico ha raccolto le iscrizioni per il trasporto dalle frazioni di Rogoredo e Campofiorenzo verso Crotta;
- è stato completato da parte della SUA della Provincia di Lecco il procedimento di gara per l’appalto dei lavori, con l’individuazione dell’impresa che eseguirà i lavori;
- l’Ufficio Ragioneria ha completato l’iter di finanziamento complessivo dei lavori per l’impegno di bilancio e la determina di incarico definitiva;
- insieme al Responsabile dell’Ufficio LLPP e all’Assessore Pirovano, ho incontrato la scorsa settimana l’impresa incaricata dei lavori; abbiamo avuto modo di chiarire le criticità di questo cantiere e confrontarci in particolare circa la tempistica di completamento e consegna della scuola (dicembre 2017).
Ad oggi, salvo imprevisti, possiamo dire che il procedimento sta avanzando secondo quanto programmato e che l’avvio del cantiere è verosimilmente possibile già nel mese di luglio.
Come già preannunciato, informeremo per tempo le famiglie nel caso in cui impedimenti amministrativi ed imprevisti tecnici dovessero causare dei ritardi.
L’Amministrazione comunale è consapevole che la chiusura della Scuola da settembre a dicembre causerà disagi a studenti e famiglie; l’impegno di questi mesi è quello di fare in modo che questo periodo di disagio sia limitato nel tempo e che la gestione delle sedi provvisorie sia curata con attenzione da tutti i soggetti competenti.
Come già illustrato anche nelle assemblee di frazione in maggio e giugno, l’intervento è indispensabile ed indifferibile e consente di adeguare l’edificio scolastico alle più recenti normative in materia di rischio sismico, peraltro con un vantaggio sul piano economico non indifferente per il Comune di Casatenovo.

Il sindaco Filippo Galbiati

Articoli correlati:
15.05.2017 - Bandita la gara per i lavori alla scuola primaria di C.na Grassi
08.04.2017 - Rogoredo: per i lavori di restyling la scuola di Grassi chiusa per 3 mesi. Alunni trasferiti a Crotta
24.03.2017 - Casatenovo: 388mila euro di spazi finanziari per la sistemazione della scuola di Grassi
03.12.2016 - Rogoredo: parte di C.Grassi a rischio crollo e il Comune ''ordina'' la messa in sicurezza
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco