Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 154.788.214
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 10/08/17

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 99 µg/mc
Valmadrera: 76 µg/mc
Colico: 72 µg/mc
Moggio: 115 µg/mc
Scritto Sabato 12 agosto 2017 alle 18:32

Casatenovo: pronto il bando per affidare a un privato la gestione del centro sportivo

Pronto - e già pubblicato dalla stazione unica appaltante della Provincia di Lecco nei giorni scorsi - il bando di gara relativo al centro sportivo di Via Volta a Casatenovo.
Come noto infatti, il Comune è alla ricerca di un soggetto che si occupi dei lavori di ristrutturazione e ampliamento della struttura situata tra le frazioni di Cassina de' Bracchi a Rogoredo, attraverso il meccanismo del project financing. Trattandosi di un investimento piuttosto impegnativo in termini economici, sin dalla campagna elettorale l'attuale maggioranza aveva deciso di collocarla nel contesto del partenariato pubblico-privato. Condizione indispensabile per avvalersi di questo strumento, è però la disponibilità di un operatore che si impegni a finanziare la realizzazione l'opera, acquisendo al contempo il diritto di gestire la struttura, introitando i conseguenti ricavi, con la proprietà dell'immobile che dovrà restare pubblica, o meglio del Comune di Casatenovo.

Il centro sportivo di Via Volta a Casatenovo

Nei mesi scorsi era stata espletata la prima fase della procedura, tramite la pubblicazione di un avviso esplorativo finalizzato ad individuare eventuali operatori economici interessati a portare avanti il progetto. Entro i termini previsti erano state presentate due offerte, di cui una ritenuta però non accoglibile stante la mancanza dei requisiti necessari. Nell'avviso di manifestazione di interesse era infatti richiesta la presentazione di una proposta sia progettuale che economico-finanziaria, con tutte le garanzie di sostenibilità dell'intervento; il valore della concessione è infatti stimato in 2.858.470 euro, mentre quello delle opere in costruzione in 820mila euro. Si tratta in particolare, di una palestra polifunzionale all'interno dello stabile di via Volta (al posto dell'alloggio del custode mai realizzato dagli anni Ottanta), di nuovi parcheggi dimensionati secondo i parametri normativi, del rifacimento dei campi esterni per calcetto e tennis, del completamento delle parti esterne pedonali) e della realizzazione di una struttura ricettiva (bar, segreteria e piccola ristorazione).
Con la presentazione delle due candidature, il Comune di Casatenovo aveva deciso di passare alla fase successiva, ovvero un bando vero e proprio, per dare la possibilità agli operatori interessati - questa volta in maniera concreta - di presentare un progetto vero e proprio, che tenga conto delle linee guida già tracciate dal Comune e rese note nei mesi scorsi.
''Sulla base delle ipotesi progettuali che giungeranno attraverso il bando, sarà selezionata quella che andrà a gara, il cui proponente avrà poi diritto di prelazione'' ci aveva spiegato l'assessore alle opere pubbliche, Guido Pirovano, spiegando che a questa fase ne seguirà una terza, per l'individuazione di un operatore vero e proprio che si dovrà occupare degli interventi di ampliamento del centro sportivo e della sua gestione.
Secondo quanto riportato nel bando pubblicato all'albo pretorio della Provincia di Lecco, il contratto di concessione avrà durata ventennale, mentre il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato al 6 novembre 2017, entro le ore 14. Fra poco meno di tre mesi quindi, sarà possibile conoscere il destino dell'impianto sportivo casatese, che aveva fatto già discutere parecchio lo scorso anno, con la costituzione anche di un comitato spontaneo di cittadini, particolarmente critici nei confronti degli interventi decisi dall'amministrazione Galbiati su quell'area.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco