Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 177.644.758
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/06/18

Lecco: V.Sora: 139 µg/mc
Merate: 141 µg/mc
Valmadrera: 154 µg/mc
Colico: 128 µg/mc
Moggio: 129 µg/mc
Scritto Lunedì 09 ottobre 2017 alle 16:10

Cremella: rinviato a giudizio dal giudice per incendio colposo

Rinviato a giudizio per l'ipotesi di reato di incendio colposo. Lo ha stabilito nei giorni scorsi il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Lecco, Paolo Salvatore, nei confronti di un pensionato residente a Cremella.
Secondo l'impianto accusatorio sostenuto dalla Procura su indagini effettuate dai carabinieri della locale stazione, l'uomo sarebbe responsabile del rogo verificatosi lo scorso 27 dicembre all'interno di una proprietà privata di Via per Verdegò, non lontano dalla zona industriale di Valle di Sotto. L'imputato - che ha sempre negato ogni addebito - avrebbe dato fuoco volontariamente ad alcune sterpaglie, con le fiamme che si sarebbero velocemente propagate sino a coinvolgere il giardino di un vicino di casa, costituitosi parte civile tramite l'avvocato Mauro Tosoni. Il prossimo 8 gennaio il cremellese dovrà comparire dinnanzi al giudice Salvatore Catalano per l'apertura del processo dibattimentale, nel corso del quale sarà chiamato a rispondere - e a difendersi, tramite il proprio legale - dell'accusa che gli viene contestata.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco