Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 159.139.595
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/10/17

Lecco: V.Sora: 100 µg/mc
Merate: 111 µg/mc
Valmadrera: 98 µg/mc
Colico: 77 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Giovedì 12 ottobre 2017 alle 17:54

Bosisio: trovati in possesso di droga nella zona boschiva accanto alla SS36. Arrestati

Nella serata di mercoledì 11 ottobre i carabinieri delle stazioni di Costa Masnaga e Cremella, impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal comando Compagnia di Merate, nell'area boschiva che costeggia la SS.36 nel comune di Bosisio Parini - notoriamente frequentata da soggetti dediti al consumo di stupefacenti - hanno tratto in arresto due persone, una di Paderno Dugnano classe 1980, l'altra di Cosio Valtellina classe 1987, per detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti.


I militari hanno controllato i due a bordo di un'autovettura, trovandoli in possesso di complessivi 148,52 grammi di eroina, 41,31 grammi di cocaina, della somma di circa 2.800 euro, ritenuta provento dell'attività di spaccio, nonché due bilancini elettronici di precisione e vario materiale per il confezionamento di sostanze stupefacenti.
Nella mattinata odierna i due cittadini italiani sono stati condotti presso il tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice Dario Colasanti ne ha convalidato l'arresto, rinviando l'udienza al prossimo 20 ottobre stante la richiesta di termine a difesa avanzata dal difensore degli imputati, per uno dei quali è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco