Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 161.543.094
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/11/17

Lecco: V.Sora: 56 µg/mc
Merate: 32 µg/mc
Valmadrera: 56 µg/mc
Colico: 40 µg/mc
Moggio: 87 µg/mc
Scritto Sabato 11 novembre 2017 alle 15:19

Missaglia: Gerry Scaccabarozzi ha consegnato a Papa Francesco un dipinto a lui dedicato

Un incontro davvero speciale e da tempo atteso. Gerry Scaccabarozzi, noto ed apprezzato pittore missagliese, direttore artistico della Bottega dell'Arte, ha realizzato nei giorni scorsi un grande sogno: quello di incontrare Papa Francesco.

Gerry Scaccabarozzi con l'opera donata a Papa Francesco

Mercoledì mattina l'artista ha infatti raggiunto Piazza San Pietro in Vaticano dove, insieme ad un piccolo gruppo di fedeli (tra cui il cavalier Giovanni Beretta di Casatenovo: clicca qui per visualizzare l'articolo) ha potuto stringere la mano al Pontefice. Ma non è finita qui.


La richiesta di Scaccabarozzi di poter incontrare Bergoglio, nasceva dal desiderio di consegnargli un ritratto dipinto di suo pugno. Una bellissima opera, dall'inconfondibile stile che contraddistingue la pittura del missagliese, donata personalmente a Papa Francesco. Quest'ultimo è presente al centro del dipinto: dietro di lui la Vergine Maria e Gesù Bambino, oltre ad alcuni elementi della natura, quali fiori e farfalle.

L'incontro con Papa Francesco

''Era da tre anni che aspettavo il momento giusto e grazie all'aiuto di una persona in Vaticano sono arrivato a lui'' ci ha spiegato un emozionatissimo Gerry Scaccabarozzi. ''Devo dire che il Papa è stato molto contento: ha preso in mano l'opera e l'ha guardata attentamente, mentre io gli spiegavo i vari dettagli simbolici. E' stata una grande emozione''.
Un sogno che si avvera a quasi vent'anni da un precedente incontro, altrettanto speciale: quello con Papa Giovanni Paolo II che l'artista di Missaglia aveva avuto la possibilità di conoscere nell'anno giubilare del 2000 per il medesimo scopo, ovvero quello di consegnargli un'opera a lui dedicata.

L'opera e l'incontro con Papa Giovanni Paolo II nel 2000


''Anche in quell'occasione, l'emozione era stata grande. Con Papa Francesco mi sono sentito davvero a mio agio: il suo sorriso è accattivante. E' stato come incontrare un caro amico" ha concluso Gerry Scaccabarozzi.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco