Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 161.542.275
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/11/17

Lecco: V.Sora: 56 µg/mc
Merate: 32 µg/mc
Valmadrera: 56 µg/mc
Colico: 40 µg/mc
Moggio: 87 µg/mc
Scritto Martedì 14 novembre 2017 alle 08:49

Sirone: la Provincia stanzia 300mila euro per la sistemazione, in primavera, della SP49

Vorrei sapere dai nostri rappresentanti di Sirone, Molteno e Oggiono se si ricordono della strada sp 49: è da un anno che nel tratto di Sirone c'è la carreggiata ristretta, tanto è vero che non si sono neanche presentati alla riunione con Provincia e Regione (il motivo era importante): una scusa non giustificata dai cittadini. Se sei stato eletto li devi rappresentare, se non sei in grado vai a casa. Noi abitanti delle periferie dei comuni coinvolti siamo stanchi di sentire rumori, bestemmie dei automobilisti e in più anche lo smog  in una strada dove non esiste neanche il marciapiede.
Grazie

Carlo


Stanziati 300mila euro per fare in modo che la strada provinciale 49 torni ad essere tale, vale a dire percorribile nei due sensi di marcia.
La Provincia di Lecco, ente cui compete quel tratto di arteria nel territorio di Sirone, ha messo a bilancio la somma per l'intervento di sistemazione della strada che collega Molteno a Oggiono.
Sono ormai trascorsi undici mesi da quando si era verificato un abbassamento del manto stradale, provocato dalle intense piogge che avevano eroso il terreno sottostante. Erano quindi subito state posizionate, per ragioni di sicurezza, delle barriere new jersey in cemento sul ciglio della strada che costeggia il fiume e un semaforo da cantiere per regolare il traffico a senso alternato. Dopo quasi un anno però, la situazione è rimasta immutata e ogni giorno gli automobilisti in transito, soprattutto nelle ore di punta, devono pazientare in coda al semaforo.


Secondo la Provincia il cedimento del piano stradale sarebbe causato dall'erosione degli argini del torrente Gandaloglio, che è di competenza regionale. Tuttavia, l'ente superiore non ha attribuito alcun finanziamento a Villa Locatelli. "Regione Lombardia era stata interpellata perché il cedimento della strada è dovuto all'erosione del reticolo idrico maggiore che è di proprietà regionale. Il contributo però è stato negato sin dall'inizio e così abbiamo impegnato 300mila euro per questo intervento" ha spiegato Mauro Galbusera, consigliere provinciale delegato a viabilità, grandi infrastrutture, lavori pubblici, rapporti con i relativi enti autorizzatori e patrimonio immobiliare.
Al momento è stato predisposto soltanto il progetto preliminare, ma si dovrà arrivare all'esecutivo e al conseguente affidamento della gara d'appalto entro la fine dell'anno perchè le risorse impegnate non vadano a finire nell'avanzo di bilancio senza poter essere utilizzate. "Dal momento che esiste un'interferenza tra l'arteria e il fiume, andremo a migliorare l'influenza del reticolo nei confronti della via, facendo un intervento di consolidamento della carreggiata" ha aggiunto Galbusera.
L'appalto come dicevamo dovrà essere assegnato entro la fine dell'anno, ma i lavori con ogni probabilità cominceranno in primavera, quando le condizioni climatiche saranno più favorevoli a questo tipo di intervento.
Articoli correlati:
06.06.2017 - Sirone: incontro in Provincia sulla SP49 a senso unico, i sindaci non si presentano
19.04.2017 - Sirone: dopo 5 mesi la SP49 è ancora a senso unico alternato. Si avviano i contatti con Regione per i fondi
06.12.2016 - Sirone: la Provincia istituisce un senso unico provvisorio sulla SP49
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco