Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 161.543.012
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/11/17

Lecco: V.Sora: 56 µg/mc
Merate: 32 µg/mc
Valmadrera: 56 µg/mc
Colico: 40 µg/mc
Moggio: 87 µg/mc
Scritto Martedì 14 novembre 2017 alle 11:18

Molteno: vandalismi nella notte ai danni delle colonnine anti-velocità di via Grandi

Neanche il tempo di entrare ufficialmente in funzione, che le colonnine autovelox installate in Via Grandi a Molteno sono state oggetto di vandalismi. Ignoti questa notte hanno infatti danneggiato gli strumenti per rilevare la velocità dei mezzi in transito, sradicandoli dalla sede stradale.


La segnalazione è giunta in municipio alle prime ore di questa mattina e quando si sono portati sul posto, addetti e amministratori del comune moltenese hanno dovuto prendere atto di quanto accaduto.
Una delle colonnine è stata scaraventata giù nella scarpata a margine della sede stradale, mentre l'altra trascinata per alcuni metri e gettata all'interno di una proprietà privata. Questa mattina gli operatori del Comune hanno provveduto a sistemare i danni cagionati da ignoti, riposizionando uno dei due strumenti e contattando il proprietario dell'area privata nella quale è stata rinvenuta l'altra colonnina affinchè potesse aprire il cancello per consentire il recupero.


Sul posto insieme a loro il consigliere Angelo Casiraghi, che non ha trattenuto l'amarezza per quanto accaduto anche a nome dell'intera amministrazione comunale, che tramite il sindaco Mauro Proserpio nei giorni scorsi aveva spiegato le motivazioni alla base della scelta di posizionare gli autovelox fissi in alcuni punti del territorio moltenese, quale deterrente contro l'elevata velocità dei mezzi in transito.
Ignota al momento l'identità dei vandali, ma l'episodio è già stato segnalato alle forze dell'ordine che stanno cercando di risalire agli autori del grave gesto.


Riposizionate le colonnine e verificati gli eventuali danni subiti, esse potranno entrare funzione, non appena sarà installata l'opportuna cartellonistica prescritta dal codice della strada. Intanto però, l'amarezza resta.
Articoli correlati:
12.11.2017 - Molteno: colonnine per il controllo della velocità? Sperimentazione per la sicurezza
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco