Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.914.206
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Martedì 21 novembre 2017 alle 19:11

30 anni fa/29: altro incidente mortale sulla Santa, monta la protesta dei cittadini. A Missaglia scuola intitolata a Moneta

Una veduta aerea del centro di Casatenovo
Ancora sangue sulla ''Santa''. Nel novembre 1987 cessa di battere il cuore di un bambino di soli dieci anni, residente a Campofiorenzo di Casatenovo, investito da un'auto mentre stava attraversando a piedi Via De Gasperi per recuperare il pallone che in una fase di gioco, era finito dal cortile della sua abitazione in strada. Nonostante i tempestivi soccorsi e il trasferimento del piccolo all'attrezzato ospedale di Bergamo, le speranze di salvargli la vita si infrangono qualche giorno più tardi. Sgomento e dolore in paese, ma anche tanta rabbia, dopo le polemiche che nelle settimane precedenti erano state sollevate rispetto alla pericolosità della strada provinciale che collega Casatenovo a Lesmo, teatro di frequenti incidenti stradali, molti dei quali di grave entità.
Della questione si parla in un affollatissimo consiglio comunale, alla presenza di una quarantina di cittadini delle zone di San Pietro, Fermata e Campofiorenzo, più che mai interessati alle sorti del tratto stradale. In realtà, l'assise si chiude con un nulla di fatto; o meglio, con le promesse da parte della giunta del sindaco Giovanni Maldini, di sollecitare nuovamente la Provincia ad intervenire, proponendo poi l'installazione di alcuni semafori pedonali a chiamata.
Un tema, quello della sicurezza stradale, che in quel periodo è di estrema attualità. Anche a Missaglia i residenti di Corso Europa puntano il dito contro le insidie che caratterizzano la SP 54, a seguito di un incidente che si verifica nei pressi del condominio Boschetto, tra Barriano e Lomaniga. Il sindaco Gabriele Castagna ''si difende'', ritenendo che la responsabilità risieda nella Provincia, titolare a tutti gli effetti dell'arteria. Il primo cittadino missagliese infatti, estende la questione ai diversi punti della strada caratterizzati da un'elevata pericolosità: a partire dagli svincoli di Casa Massimo e Via Kennedy solo per fare due esempi, confermando poi di essere disponibile a mettere sul piatto risorse economiche purchè l'ente provinciale rilasci le necessarie autorizzazioni e si occupi di definire in maniera pià efficace gli svincoli stradali.

La cerimonia di inaugurazione della scuola primaria di Missaglia

Intanto l'amministrazione missagliese decide di intitolare la scuola elementare alla memoria di Ernesto Teodoro Moneta, unico premio Nobel per la pace italiano, sindaco di Contra - quando la frazione era comune autonomo - vissuto per diversi anni a Missaglia, dove è sepolto. La proposta viene infatti discussa in giunta a pochi giorni di distanza dalla benedizione ufficiale del plesso scolastico. E restando in tema scuole, il Comune di Casatenovo in quegli stessi giorni invia una richiesta al Provveditorato per avere una seconda materna statale dopo quella di Valaperta. L'intenzione è infatti quella di offrire un servizio alternativo rispetto agli istituti paritari, da collocare in centro paese.
A Monticello invece, l'assessore Mario Villa annuncia l'avvio della cosiddetta ''operazione ecologia'', ovvero l'imminente piantumazione di circa novecento alberi tra noci, querce, castani, pini, platani e altre specie ancora, in un'area pubblica di Via Bellini, nei pressi del cimitero. Un'iniziativa destinata a coinvolgere gli studenti di terza media e i due gruppi alpini di Torrevilla e Monticello. Un'operazione diretta dallo stesso agronomo che si è già occupato del censimento degli alberi presso il parco della Casa di riposo e di Villa Greppi.

L'assessore monticellese Mario Villa e accanto Villa Greppi

Proprio quest'ultimo immobile è al centro di un ''polverone'' sollevato dagli alunni della scuola superiore, che organizzano uno sciopero per protestare contro le condizioni a loro avviso fatiscenti della struttura monticellese, fra muri pieni di crepe, parti di intonaco cadute al suolo e uscite di sicurezza assenti. A smorzare i toni sono il vicepreside Alberto Cazzaniga e il presidente del Consorzio, nonchè sindaco di Monticello, Vittorio Cazzaniga: la villa è stata dichiarata pienamente agibile e in fondo, basta pazientare ancora qualche mese, quando il nuovo edificio scolastico realizzato a pochi passi dalla villa, sarà pronto ad accogliere le prime classi.

Da sinistra il parroco barzaghese uscente don Camillo e il successore don Giuseppe

Se a Barzanò il sindaco uscente Giuseppe Aldeghi manifesta la volontà di ricandidarsi alle prossime elezioni al ternine del secondo mandato, nella vicina Barzago si registra un cambio al timone della parrocchia di San Bartolomeo. L'uscente don Camillo Giani si appresta a congedarsi dopo 36 anni di onorato servizio in paese; al suo posto è in arrivo don Giuseppe Sironi, 47enne nativo di Montevecchia, già parroco di Casone a Magenta, nel milanese.
Articoli correlati:
25.10.2017 - 30 anni fa/28: rapine e aggressioni riempiono le cronache. A Casatenovo e Missaglia tiene banco la sicurezza stradale
08.10.2017 - 30 anni fa/27: a Casatenovo si parla di ''Città Brianza'' e si fa festa per don Fermo. Proteste per la pericolosità della Sp51
12.09.2017 - 30 anni fa/26: destino incerto per Villa Cioja, mentre Maldini sogna un ufficio postale a Rogoredo. Don Fermo vice parroco
24.08.2017 - 30 anni fa/25: Cassago spera di avere le reliquie di S.Agostino. L'estate non ferma la ''nera'' tra aggressioni e strane 'scoperte'
11.08.2017 - 30 anni fa/24: Maldini tira dritto sull'idea di ''Città Brianza''. A Villa Cioja (Missaglia) si insedia la biblioteca e forse gli Alpini
26.07.2017 - 30 anni fa/23: incidenti mortali sulla 'Santa', a Casatenovo la protesta. Poche iscrizioni, scuola di Cortenuova a rischio
04.07.2017 - 30 anni fa/22: ottava rapina in due anni alla 'Posta' di Sirtori A Missaglia comitato per ''salvare'' il Monastero dal degrado
15.06.2017 - 30 anni fa/21: sgominata banda di rapinatori e 5° assalto all'ufficio postale di Monticello. Ancora polemiche sulla nuova caserma dei carabinieri a Casatenovo
16.05.2017 - 30 anni fa/20: quasi conclusa la caserma dei Carabinieri, che fine farà quella a Missaglia?
23.04.2017 - 30 anni fa/19: Cassago vota un odg per salvare il ''besanino''. Nozze Vismara-De Benedetti e Maldini lancia la Città Brianza
05.04.2017 - 30 anni fa/18: cantiere della piscina fermo, minoranze critiche. A Cortenuova si progetta la nuova strada al servizio della zona industriale
10.03.2017 - 30 anni fa/17: fermo il cantiere della piscina, preoccupazione tra i sindaci. L'amministratore dell'Agrati-Garelli 'fa chiarezza'
15.02.2017 - 30 anni fa/16: timori per le sorti dell'Agrati-Garelli, confronto tra i sindaci e l'azienda. Settimo ''colpo'' alla Posta di Maresso
18.01.2017 - 30 anni fa/15: l'Agrati-Garelli annuncia 159 esuberi. Ritardo sui lavori per la piscina e a Cremella problemi con i...visoni
01.01.2017 - 30 anni fa/14: il 1986 ''si chiude'' con una rapina alle Poste di Monticello e una banda dedita allo spaccio sgominata dai CC
06.12.2016 - 30 anni fa/13: ipotesi scuola di musica a V.Mariani, mentre a Missaglia si insedia un aeroporto. Un ''giallo'' alla Grande Casa
17.11.2016 - 30 anni fa/12: in forse il centro alla Colombina, residenti sul ''piede di guerra''. A Barzanò timori per la chiusura dell'USSL
14.10.2016 - 30 anni fa/11: a Casatenovo polemiche per l'acqua...rossa e le minoranze criticano il Prg. Furti e arresti riempiono le cronache
21.09.2016 - 30 anni fa/10: a Campofiorenzo il cardinal Martini inaugura la nuova chiesa. Rapina in villa e un 18enne muore in un sinistro
27.07.2016 - 30 anni fa/9: guasto alla rete idrica, Casatenovo senza..acqua. A Barzanò il preside va in pensione e Monticello lavora al Prg
02.07.2016 - 30 anni fa/8: che futuro per il Monastero di Missaglia? Nuova area industriale a Cortenuova e a Casatenovo in scena il Palio
12.06.2016 - 30 anni fa/7: ''La Colombina chiede un centro sociale. Al via i lavori per le piscine, a Besana timori per le sorti del 'Viarana'
13.05.2016 - 30 anni fa/6: la ''banda dei municipi'' colpisce anche a Viganò. A Casatenovo si lavora per salvare Villa Facchi e Villa Mariani
12.04.2016 - 30 anni fa/5: a Casatenovo preoccupa il traffico, oltre 2mila mezzi ogni ora sulla ''Santa''. Nuova ondata di furti e truffe
20.03.2016 - 30 anni fa/4: tenenza dei carabinieri, Merate e Casatenovo se la contendono. Barzanò, alle medie si può insegnare l'inglese
01.03.2016 - 30 anni fa/3: un ''fronte del no'' contro la Usmate-Nibionno. Riapre la biblioteca di Monticello, chiude l'Enel a Cremella
17.02.2016 - 30 anni fa/2: due banditi armati rapinano la BPL di Casatenovo. A Monticello preoccupa la collina, a Besana ''vertice'' sul treno
07.02.2016 - 30 anni fa/1: rapina in banca, furti e gravi incidenti stradali. La maggioranza casatese in crisi, al via la gara per la piscina
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco