Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 179.976.381
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 09/07/18

Lecco: V.Sora: 165 µg/mc
Merate: 155 µg/mc
Valmadrera: 179 µg/mc
Colico: 170 µg/mc
Moggio: 161 µg/mc
Scritto Venerdì 24 novembre 2017 alle 17:33

Cremella: grazie agli spazi finanziari nuove telecamere. Cooperativa per la pulizia strade

L'ultima seduta di consiglio comunale a Cremella ha fornito l'occasione per recepire la variazione (urgente) al bilancio approvata nelle scorse settimane in sede di giunta per poter applicare l'avanzo di amministrazione destinato ad alcune opere pubbliche. Una possibilità data dagli spazi finanziari concessi da Regione Lombardia, per un importo di circa 70mila euro.

Al centro il vicesindaco Guido Besana tra l'assessore Cristina Brusadelli e il sindaco Ave Pirovano

Come ha spiegato l'assessore al bilancio Guido Besana, 27mila euro saranno utilizzati per il completamento dell'opera di sistemazione degli argini del Rio Gambaione, 5mila euro per la tombinatura in località Baciolago, mentre 31mila euro impiegati a favore del nuovo sistema di videosorveglianza con nuove postazioni fisse e lettura targhe da installare in paese, dal momento che l'impianto presente risulta ormai obsoleto rispetto alle attuali esigenze in termini di sicurezza.
''Si tratta di opere importanti, già in programma e che ora, grazie a questi spazi finanziari concessi da Regione, abbiamo l'opportunità di realizzare. I tempi però sono particolarmente stretti e per questo si è reso necessario approvare la variazione urgente in giunta: entro il 31 dicembre infatti, i lavori dovranno essere appaltati'' ha precisato il sindaco Ave Pirovano.


L'illustrazione del documento economico ha fornito lo spunto per anticipare un paio di progetti previsti, a partire dalla nuova app comunale che sarà presentata alla cittadinanza nelle prossime settimane. ''Si tratta di una nuova modalità di comunicazione che andrà ad affiancarsi alla newsletter e ai pannelli luminosi'' ha spiegato il consigliere delegato Valerio Rigamonti, precisando che l'applicazione fornirà una serie di informazioni sui servizi offerti dal Comune, oltre a immagini e ai numeri utili da contattare in caso di necessità.
Novità anche per quel che riguarda il servizio di pulizia di strade e aree pubbliche del paese. Sprovvisto ormai da anni della figura dell'operatore ecologico - ovvero dal pensionamento dello storico messo tuttofare, Giuliano Vitullo - il Comune di Cremella ha deciso di siglare un accordo con una cooperativa che dal 1°gennaio si occuperà della pulizia dei cestini e di dare una risposta concreta alle segnalazioni che giungono in municipio da parte dei cittadini, relativamente ad aree pubbliche che necessitano di interventi. Una scelta conseguente anche all'impossibilità di avvalersi dei lavoratori socialmente utili, come avvenuto in passato.


Non potendo assumere nuova forza lavoro, il Comune ha inoltre deciso di rinnovare l'iniziativa della ''dote comune'', aggiungendo anche la cosiddetta ''leva civica''.
Per quanto riguarda invece le imposte, gli accertamenti condotti dall'ufficio tributi hanno consentito di incassare circa 23mila euro, più di quanto si era ipotizzato inizialmente; a questi vanno sommati i circa 24mila euro di Imu che il Comune introiterà il prossimo anno legati ad una società fallita.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco