Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.504.845
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 04 dicembre 2017 alle 18:29

Casatenovo, centro: pronto il parere della Soprintendenza e attivato l'iter per la 'Via'

Ora si attende che Vismara depositi il suo piano
Altro passo in avanti nella complessa procedura tecnica relativa alla riqualificazione del centro di Casatenovo, nell'ambito dell'accordo di programma per il trasferimento a Cascina Sant'Anna del salumificio Vismara.
Dopo la presentazione di due (sui tre previsti) piani integrati di intervento, avvenuta a settembre, nei giorni scorsi tutte le proprietà coinvolte nella delicata partita urbanistica hanno attivato la procedura di esclusione della V.i.a. (valutazione di impatto ambientale), di competenza regionale. Dal ''Pirellone'' avevano infatti chiesto ai tre proponenti una procedura congiunta trattandosi del medesimo comparto e tutti hanno rispettato gli impegni, presentando in Regione la documentazione necessaria, che ora sarà oggetto di un'articolata istruttoria che richiederà qualche mese di tempo.

Un prospetto del nuovo centro di Casatenovo una volta attuato l'accordo di programma

Un segnale positivo se si considera che Vismara spa - al contrario di Immobiliare Casatenovo e Devero - non ha ancora provveduto a depositare in municipio il proprio piano integrato di intervento. Il timore era quello che la proprietà che detiene la volumetria numericamente più elevata del comparto (con ben 125mila mc previsti) potesse in qualche modo tenere in stand-by la procedura di esclusione della V.i.a.; i tempi invece sono stati rispettati e la palla ora passa a Regione che dovrà esaminare tutti i documenti pervenuti ai propri uffici dai tre protagonisti dell'accordo di programma finalizzato a cambiare il volto del centro di Casatenovo.
Una volta concluso questo passaggio - se nel frattempo tutti i piani dovessero essere pronti per l'approvazione e le convenzioni siglate - si potrà mettere ''un punto fermo'' sulla complessa procedura, come aveva precisato l'assessore Marta Comi durante la conferenza stampa dello scorso ottobre ''dando il via alle demolizioni, secondo il cronoprogramma previsto''.
Nel frattempo è pervenuto in municipio a Casatenovo anche il parere (generale e preliminare) della Soprintendenza richiesto in estate, che riguarda l'intero comparto oggetto dei tre piani integrati di intervento.

I numeri in superficie e volumetria, delle tre proprietà coinvolte nell'accordo di programma

Nei prossimi giorni i due già adottati dalla giunta lo scorso 5 ottobre - vale a dire quelli presentati da Immobiliare Casatenovo e Devero - saranno pubblicati, con la possibilità - da parte di cittadini ed enti- di presentare eventuali osservazioni nei quindici giorni di tempo messi a disposizione. A mancare tuttavia, è ancora il terzo piano, quello che fa capo a Vismara spa. Se è difficile al momento, ipotizzare delle tempistiche, l'assessore Comi ha precisato che i contatti con l'ufficio urbanistica del Comune sono costanti, proprio per favorirne la presentazione in tempi brevi e dare così nuovo impulso alla delicata istruttoria.
Articoli correlati:
16.10.2017 - Casatenovo, nuovo centro: presentati nei dettagli i primi due piani adottati. Residenze, spazi commerciali e un parco urbano
26.09.2017 - Casatenovo, nuovo centro: piani presentati da due proprietà. L'adozione entro ottobre
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco