Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.504.687
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 04 dicembre 2017 alle 19:55

Lesmo: non ce l'ha fatta Marco Pastore, il 30enne giardiniere caduto da un albero nel parco della villa di Silvio Berlusconi

Non ce l'ha fatta il giardiniere precipitato da una quindicina di metri di altezza mentre lavorava nel parco di Villa Gernetto, una delle proprietà di Silvio Berlusconi, a Gerno di Lesmo.
La vittima dell'infortunio avvenuto questa mattina poco prima delle ore 10 è Marco Pastore, classe 1988, giardiniere esperto. Sembra che il giovane, residente a Bernareggio e padre di un bimbo di cinque anni, stesse potando un albero in tree climbing, la tecnica di arrampicata in sicurezza. Stava lavorando per conto della sua azienda "Il giardino del vicino", con sede a Bernareggio, condotta con il fratello e pare che non fosse la prima volta che si occupava delle piante della proprietà.
Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime e nonostante il tempestivo trasporto in elisoccorso all'ospedale San Raffaele, Marco Pastore non ce l'ha fatta.
La ricostruzione dell'incidente è ora al vaglio della Polizia Locale, intervenuta questa mattina a Villa Gernetto per i rilievi a seguito del sinistro, rivelatosi purtroppo mortale.
Articoli correlati:
04.12.2017 - Lesmo: in gravissime condizioni il giardiniere caduto da un albero nel parco di Villa Gernetto, proprietà di Silvio Berlusconi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco