Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.505.709
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Martedì 05 dicembre 2017 alle 09:39

Annone: approvata la gestione del sociale, minoranza contraria

E' stata approvata dal comune di Annone Brianza la forma di gestione dei servizi sociali proposta dall'ambito di Lecco. Si tratta, come noto, di una società mista formata per il 51% da un soggetto privato e per il 49% dal pubblico, ovvero i comuni che afferiscono all'ambito.

I consiglieri di minoranza Federica Bartesaghi, Tiziano Corti e Rosanna Ferrero

Il gruppo di minoranza ha confermato la posizione già espressa nel consiglio comunale di fine ottobre, in cui era stato portato anche il confronto con la realtà che già opera nel distretto meratese, l'azienda speciale Retesalute. "Non abbiamo un'idea politica sull'argomento, come sono state espresse in altri comuni. Riteniamo però che un tema delicato come la gestione dei servizi sociali debba essere gestito da una società interamente pubblica. E' un peccato poi che in pochi mesi abbiamo dovuto ragionare su una questione che avrebbe meritato più attenzione" è il commento del gruppo.
L'assessore al bilancio Laura Bartesaghi, in questo nuovo confronto, ha preferito astenersi: "Sono contraria alla forma societaria scelta per la gestione dei servizi sociali per le ragioni già esposte nella seduta precedente, ma al tempo stesso non posso che rimettermi alla decisione adottata a maggioranza da questa amministrazione". Ha inoltre sottolineato la difficoltà di prendere una decisione sul tema in quanto quella dell'impresa sociale è una novità introdotta recentemente che non ha precedenti, per cui nessuno sa effettivamente quali saranno i risultati concreti. "Sicuramente mi hanno fatto riflettere le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da alcuni tecnici, per esempio a Calolziocorte, che hanno sottolineato serie criticità in merito a questa forma societaria" ha aggiunto.
Il collega Marco Longoni non era presente alla seduta mentre il sindaco Patrizio Sidoti ha deciso di astenersi.
Articoli correlati:
28.10.2017 - Annone: consiglio spaccato sulla società mista per gestire il sociale nell'Ambito di Lecco
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco