Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.504.817
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Martedì 05 dicembre 2017 alle 17:41

Casatenovo,Fumagalli: la Provincia boccia l'ipotesi del corso serale. Il preside rilancia

L'istituto Fumagalli di Casatenovo
La Provincia ha risposto picche, ma il dirigente scolastico Alessandro Fumagalli non intende arrendersi, determinato a portare avanti fino in fondo la proposta relativa all'attivazione di un corso di studi serali presso l'istituto professionale di Via Misericordia a Casatenovo.
La scorsa estate il preside della scuola intitolata alla missionaria Graziella Fumagalli, aveva inoltrato una specifica domanda - al presidente di Villa Locatelli Flavio Polano, al consigliere con delega all'istruzione Marinella Maldini, all'ufficio scolastico territoriale e al dirigente del CPIA (centro provinciale per l'istruzione degli adulti) di Lecco - finalizzata ad inserire nell'offerta formativa della Provincia di Lecco, un nuovo corso di studi serale per servizi commerciali, socio-sanitari e per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera, da attivare presso l'istituto Graziella Fumagalli di Casatenovo.
''Da indagini condotte e da contatti intercorsi da soggetti esterni con l'istituzione - recitava la missiva inviata dal preside - è emersa la necessità di un rientro nel percorso formativo di giovani che a loro tempo hanno abbandonato la scuola e di adulti lavoratori in possesso del diploma di seconda media, di qualifica, di idoneità ad una classe intermedia di scuola superiore, desiderosi di conseguire un diploma di scuola media superiore finalizzato all'ampliamento della cultura personale, alla ricerca di un posto di lavoro, all'avanzamento nella carriera lavorativa, ad accedere all'università''.
Secondo Fumagalli poi, il bisogno di istituire un corso serale risiede inoltre nelle difficoltà nel raggiungere le principali città capoluogo con i mezzi pubblici nelle ore serali e nel tempo richiesto per i trasferimenti; la scuola superiore di Casatenovo in effetti, serve attualmente un bacino interprovinciale piuttosto ampio ed è frequentato da 700 studenti circa ogni anno.
La richiesta avanzata dal dirigente scolastico casatese è stata però rigettata dalla Provincia (clicca qui), che l'ha ritenuta non sufficientemente motivata. Secondo i funzionari di Villa Locatelli infatti, l'istanza dell'istituto Fumagalli non sarebbe supportata da ''dati oggettivi che evidenzino l'interesse di un numero significativo di studenti tale da giustificare l'attivazione dei corsi
Il preside Alessandro Fumagalli
serali''
. Inoltre, non sarebbero stati raggiunti accordi con il Comune di Casatenovo e con il CPIA di Lecco, ''finalizzati alla gestione degli indirizzi di studio proposti''.
Motivazioni che tuttavia a detta del dirigente Alessandro Fumagalli non sarebbero fondate per una serie di ragioni. Innanzitutto ci sarebbero già stati contatti con associazioni e soggetti privati per il rientro formativo di giovani che nel frattempo avevano abbandonato gli studi o di persone intenzionate a riprendere la didattica per conseguire un titolo finalizzato alla ricerca di un posto di lavoro o al miglioramento della propria carriera lavorativa (clicca qui).
Per questi motivi il preside - che durante la recente cerimonia di inaugurazione dei nuovi laboratori aveva pubblicamente rimarcato la validità della proposta ai referenti della Provincia di Lecco intervenuti - ha annunciato di voler continuare il lavoro intrapreso, raccogliendo la disponibilità di giovani e adulti alla frequenza di un corso serale fra quelli proposti, per chiedere poi formalmente all'ente provinciale di promuovere in tempi brevi un incontro con tutti i soggetti coinvolti per chiarire ruoli e compiti e addivenire infine, ad una proposta condivisa. La proposta del Corso serale (clicca qui per visualizzare la lettera del preside) sarà meglio illustrata alle famiglie nella giornata di Open day che si svolgerà sabato 16 dicembre.
Articoli correlati:
28.08.2017 - Fumagalli: attivazione di un corso di studi serale. E' la proposta inviata alla Provincia
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco