Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.505.570
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Mercoledì 06 dicembre 2017 alle 15:10

Cassago: cena con il Comune per dire grazie ai volontari che operano a favore del paese

Erano tanti i volontari di Cassago Brianza presenti alla cena organizzata martedì 5 dall'amministrazione comunale presso l'asilo comunale.

I volontari presenti alla cena con gli esponenti dell'amministrazione comunale

Seguita al Festival della Cittadinanza Attiva di sabato sera, in cui è stato messo in evidenza l'apporto fondamentale del volontariato alla vita della comunità del paese, la cena di martedì è servita ancora una volta a rafforzare i legami tra l'amministrazione e i volontari che con il loro contributo riescono a offrire servizi importanti per i residenti. Sia l'incontro di sabato che la cena di martedì si svolti quasi in concomitanza con la Giornata Mondiale del Volontariato, istituita dalle Nazioni Unite nel 1985 per "rafforzare la consapevolezza dell'importante contributo del servizio volontario, stimolando sempre più persone di tutte le estrazioni sociali a offrire il loro contributo come volontari sia a livello nazionale che internazionale".


Nel corso della cena, preparata dagli alunni dell'indirizzo alberghiero dell'istituto di Valmadrera "Aldo Moro", sono stati mostrati anche una serie di diapositive e numeri in grado di dare un'idea del contributo dei volontari alla vita cassaghese nel corso del 2017. Nell'ambito dei servizi sociali nove cittadini si sono offerti come accompagnatori e dieci come autisti per il trasporto di persone disabili. In totale in entrambi i casi il monte ore complessivo ha raggiunto le millecinquecento ore annuali.


Otto invece i volontari che hanno svolto il servizio di taxi sociale per trecento ottantacinque ore mentre tra luglio e agosto due persone hanno preparato da mangiare agli anziani per un totale di centodieci ore. Nell'ambito dei servizi ambientali nove volontari si sono occupati della gestione dell'area ecologica per milleottocento ore, sette del bene comune in generale per seicento trenta ore e diciassette volontari si sono impegnati nelle attività di Protezione Civile per circa trecentonovanta ore.


Una quindicina sono stati anche i cittadini impegnatisi nei servizi culturali: nove volontari nella biblioteca per un servizio di circa centoottanta ore e sei nel laboratorio di manualità per circa cinquecento ore. Ultimo capitolo è quello dei servizi all'istruzione, declinati nell'attività di doposcuola, di scuolabus e di piedibus.


Al progetto Liberi di crescere i tre volontari hanno garantito centoquaranta ore tra settembre e dicembre, un paio di cittadini hanno guidato lo scuolabus mentre la parte del leone l'ha occupata il piedibus con duemila e trentacinque ore garantite da trentanove volontari.


A tutti loro al termine la sindaca Fumagalli e i consiglieri presenti hanno voluto offrire un piccolo omaggio a nome dell'amministrazione e dell'intera comunità.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco