Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.505.351
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Mercoledì 06 dicembre 2017 alle 18:56

Monticello: monili in oro e borsa griffata il bottino del furto perpetrato in via Bocconi

Ladri in azione lunedì sera a Monticello. Scenario del furto è stata una villetta situata in Via Bocconi, al confine con la frazione di Cortenuova.
Approfittando dell'assenza dei proprietari, che si erano assentati per alcune ore, gli ignoti malviventi sono riusciti a penetrare nell'abitazione, dileguandosi con alcuni monili in oro, un telefono cellulare e una borsa griffata, che hanno rinvenuto nella stanza da letto messa completamente a soqquadro.

Un'immagine di Via Bocconi a Monticello, scenario del furto

''Siamo usciti verso le 17 per un impegno a Lecco. Il tempo di cenare e verso le 21 eravamo già di ritorno'' ci ha raccontato la padrona di casa. ''Una volta entrata in casa ho subito notato che la luce della camera da letto era accesa: dal riflesso dello specchio mi sono accorta che il contenuto dell'armadio era stato letteralmente svuotato per terra''.
Dopo aver tentato invano di forzare la porta d'ingresso, i ladri hanno trovato una via di accesso secondaria, se così possiamo definirla. Si sono infatti portati sul retro dell'immobile e come dei veri e propri acrobati hanno raggiunto una delle finestre al primo piano. ''Hanno sollevato la tapparella, spaccato serramenti e vetro'' ha aggiunto la vittima, che ha subito composto il 112, chiedendo l'intervento dei carabinieri. ''In cinque minuti è arrivata la pattuglia di Merate, che era già impegnata in zona, mentre il giorno successivo ho sporto denuncia a Casatenovo. Mi hanno rubato soprattutto gioielli in oro, oltre ad un vecchio Blackberry e ad una borsa di Louis Vuitton, che credo abbiamo usato per buttarci all'interno la refurtiva. Non hanno invece toccato altri oggetti di valore che avevamo in casa: probabilmente sono stati disturbati dal nostro arrivo e sono fuggiti dalla finestra del bagno, proprio da dove erano entrati, dileguandosi nei campi che confinano con la nostra proprietà''.
Una violazione dell'intimità domestica che la monticellese non dimenticherà tanto presto e probabilmente non solo lei. Nella stessa sera sono stati infatti messi a segno altri tre furti ai danni di abitazioni della zona, confermando la presenza nel casatese di bande di ignoti ladri che, appena cala il buio, entrano in azione.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco