Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.504.886
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Giovedì 07 dicembre 2017 alle 13:44

Rogeno: un piano del diritto allo studio del valore di 160.300 euro

Approvato a Rogeno un piano di diritto allo studio di 160.300 euro, a fronte di un'entrata di circa 15.300 euro.
Come spiegato dal consigliere delegato all'istruzione Matteo Redaelli, sono state confermate alcune iniziative già sostenute negli anni passati: la collaborazione con la biblioteca per le attività di promozione alla lettura e letture a tema, con l'ufficio di polizia locale per i corsi di educazione civica e stradale e con tutte le associazioni del paese (gruppo micologico, Aido, contadini).
Sono stati mantenuti il servizio trasporto scolastico, le sei gite di istruzione alla scuola elementare e dell'infanzia, il corso di nuoto con tariffa agevolata, il servizio di pre scuola alla primaria, l'acquisto dei libri di testo per la primaria e l'erogazione di venti borse di studio al merito scolastico per gli studenti delle classi terminali della scuola secondaria di primo grado, della scuola secondaria di secondo grado e universitari.
E' stato mantenuto anche il contributo erogato annualmente alla scuola d'infanzia come previsto dalla convenzione stipulata tra comune e parrocchia.
"Continuiamo a dare un occhio particolare alla "sburocratizzare" delle pratiche interne al comune e a quelle che devono fare le famiglie per i vari servizi offerti dal comune. Ad esempio quest'anno abbiamo cominciato unificando tutte le iscrizioni ai servizi (pullman, mensa, pre-scuola) inserendoli in una sola comunicazione che fosse più chiara e precisa" ha precisato Redaelli.
L'appalto del servizio mensa terminerà quest'anno e l'amministrazione si sta muovendo insieme ai comuni vicini per impostare una nuova gara.
Il gruppo di minoranza ha votato contro il piano allo studio, sebbene sia soddisfatto per il lavoro dell'amministrazione nel mantenere tutti gli interventi già approvati in passato, nell'ascoltare le esigenze delle famiglie e nell'aver attivato il servizio di sorveglianza per e post scuola presso l'istituto di Molteno. Tuttavia, anche quest'anno, non sono stati condivisi due punti, il contributo all'asilo e la gestione del servizio di trasporto scolastico: "Continuiamo ad essere in disaccordo sulla convenzione sottoscritta con la parrocchia di Rogeno con la quale il comune di Rogeno partecipa alle spese sostenute dalla parrocchia per la ristrutturazione dell'edificio scolastico. Riteniamo che il comune debba sostenere, come già fa, l'erogazione del servizio. Il servizio di trasporto scolastico soffre di disaffezione: continua perdere utenti anno dopo anno. A nostro avviso le famiglie di Rogeno ritengono che il costo richiesto sia troppo alto per il servizio offerto. Molte famiglie preferiscono accompagnare i figli a scuola con la propria automobile al posto di usufruire dello scuolabus. Da anni chiediamo una riformulazione delle tariffe".
"Quest'anno abbiamo migliorato il servizio con un'iscrizione più semplice, anticipata, per poter impostare meglio il servizio con il dovuto anticipo, minimizzando i tempi morti nel giro del pullmino e aumentando la sorveglianza. Non c'è disaffezione e lo testimonia il fatto che abbiamo 55 iscritti su 71 ragazzi" è l'osservazione del consigliere delegato.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco