Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 179.976.436
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 09/07/18

Lecco: V.Sora: 165 µg/mc
Merate: 155 µg/mc
Valmadrera: 179 µg/mc
Colico: 170 µg/mc
Moggio: 161 µg/mc
Scritto Giovedì 11 gennaio 2018 alle 16:40

Oggiono: luci non funzionanti sulla SP 51. Se ne parla in aula

Il sindaco Ferrari
Si è discusso durante il consiglio comunale di mercoledì 10 gennaio a Oggiono del malfunzionamento dell'impianto di pubblica illuminazione sulla strada provinciale 51 che da diverse settimane ha portato i cittadini e i numerosi utenti in transito sull'importante arteria, a lamentarsi con il Comune per l'accaduto.
Il primo cittadino Roberto Ferrari ha comunicato in seduta pubblica i suoi continui solleciti alla società Enel che, nonostante un primo intervento riparatore, non ha posto rimedio al guasto, tanto che a distanza di sole 24 ore dall'intervento, la luce è nuovamente venuta a mancare.
"Valuteremo eventuali azioni contro l'Enel - ha comunicato il primo cittadino - per i disservizi di illuminazione perché mi sembra francamente assurdo che nel 2018 si verifichino tali situazioni, ancor più se accadono in circostanze di emergenza. Chiederemo quindi i danni, soprattutto d'immagine".
I lampioni sull'arteria principale non solo gli unici punti luce che destano preoccupazione; il gruppo di minoranza "Insieme per Oggiono" ha infatti presentato un'interpellanza in merito alla lampada di via I Maggio in Piazza della Chiesa chiedendo i motivi di un così lungo tempo di attesa prima dell'intervento ed elencando le altre zone che presentano una problematica simile. "Ricordo - ha osservato il consigliere Giancarlo Rusconi - che in Piazza Bersaglieri su 12 lampioni ne funzionano solo 4 e in via al Chiarè ci sono voluti 190 giorni prima che cambiasse la situazione. La salvaguardia delle persone è importante".
A.Ba.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco