Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.362.990
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Sabato 20 gennaio 2018 alle 18:06

30 anni fa/32: l'Agrati-Garelli annuncia 80 esuberi, mentre è ormai certa la chiusura della caserma dei carabinieri di Missaglia

Non si apre nel migliore dei modi - perlomeno sul fronte lavorativo - il 1988 nel territorio casatese. La situazione all'Agrati-Garelli, il polo produttivo di Cortenuova di Monticello specializzato nella produzione di ciclomotori, è sempre più tesa.

Il polo produttivo dell'Agrati-Garelli a Cortenuova

I sindacati chiedono garanzie rispetto alle sorti dei dipendenti, in vista della scadenza del primo anno di cassa integrazione straordinaria che vede coinvolti 47 operai e 24 impiegati. Le preoccupazioni riguardano soprattutto l'imminente decisione del tribunale, che dovrebbe esprimersi sulla richiesta di concordato preventivo. Intanto l'azienda mette le mani avanti, annunciando l'esubero di ottanta unità su un organico che contempla quasi 250 lavoratori.
Una condizione indispensabile per proseguire con il piano aziendale, altrimenti - a detta dei vertici della società monticellese - l'unica strada possibile sarebbe la chiusura del polo di Cortenuova. Insomma, un braccio di ferro che non promette nulla di buono: nè i sindacati, nè tanto meno l'azienda sembrano disposti ad arretrare di un millimetro in quelle che sono le rispettive

Gabriele Castagna
posizioni.
Intanto per quel che riguarda il capitolo sicurezza, con l'inizio del nuovo anno arriva la conferma ad una voce che si rincorreva ormai da mesi: la caserma dei carabinieri di Missaglia si appresta a chiudere i battenti. A dare l'annuncio è il tenente colonnello Salvatore Marcinnò, comandante del gruppo carabinieri di Como: non appena la struttura militare di Via Bixio a Casatenovo sarà ultimata, i militari dovranno trasferirsi nella nuova sede. Questione di pochi mesi e la caserma missagliese di Via Matteotti sarà dismessa. Poche parole capaci di sciogliere un enigma che va avanti da mesi, insieme all'illusione che il territorio casatese potesse beneficiare di due presidi militari. Sulla realizzazione di una nuova stazione dei carabinieri aveva espresso forti critiche il Partito comunista di Casatenovo, che aveva persino organizzato una raccolta firme di protesta. Al contrario il sindaco di Missaglia, Gabriele Castagna, aveva annunciato l'intenzione di dimettersi nel caso in cui la caserma locale sarebbe stata chiusa. Ora, dopo una lunga attesa, i nodi sono venuti al pettine e sul presidio militare missagliese sembra essere destinato a calare il sipario in maniera definitiva.
Il primo cittadino missagliese è alle prese con un'altra ''patata bollente'': il monastero della Misericordia, che necessita di un'importante opera di restauro. A seguito di una riunione con i rappresentanti di Provincia di Como, Italia Nostra e Amici del Monastero, il Comune decide di organizzare un convegno per sviscerare ogni aspetto storico-artistico relativo al convento missagliese. Il prossimo passo sarà quello di mettersi al lavoro nella progettazione, per poter avviare il restauro conservativo vero e proprio. ­­­­

Il monastero della Misericordia di Missaglia

A Casatenovo invece, va in scena la consueta Giornata del Ringraziamento, organizzata dalla locale sezione della Coldiretti. Grande la partecipazione del pubblico alla sfilata di trattori e carri per le vie del paese, che si conclude con una messa celebrata nella chiesa di San Biagio a Galgiana. Nella frazione intanto, monta la protesta dei residenti di Via Buttafava nei confronti del Comune per la mancanza di alcuni servizi ritenuti essenziali: illuminazione pubblica e fognatura in primis. I comunisti a questo proposito, interpellano il Comune presentando una mozione.

La messa a Galgiana per la Giornata del Ringraziamento

Chiudiamo con la cronaca nera: a Molteno si verifica l'assalto ad un furgone blindato, dal quale vengono sottratti ben 300 milioni di lire, prelevati poco prima da alcuni istituti di credito del meratese. Ad entrare in azione è un commando armato di pistole a bordo di tre diverse auto, che mette a segno il blitz riuscendo poi a darsi alla fuga. Le indagini tuttavia, sono in corso e promettono sviluppi più che positivi.
Articoli correlati:
02.01.2018 - 30 anni fa/31: i lavori per la piscina e la sicurezza della ''Santa'' chiudono il 1987. Caserma di Casatenovo pronta...e Missaglia?
08.12.2017 - 30 anni fa/30: comunisti critici sulla Città Brianza di Maldini. Poliambulatori all'Inrca e a Monticello nasce la Polisportiva
21.11.2017 - 30 anni fa/29: altro incidente mortale sulla Santa, monta la protesta dei cittadini. A Missaglia scuola intitolata a Moneta
25.10.2017 - 30 anni fa/28: rapine e aggressioni riempiono le cronache. A Casatenovo e Missaglia tiene banco la sicurezza stradale
08.10.2017 - 30 anni fa/27: a Casatenovo si parla di ''Città Brianza'' e si fa festa per don Fermo. Proteste per la pericolosità della Sp51
12.09.2017 - 30 anni fa/26: destino incerto per Villa Cioja, mentre Maldini sogna un ufficio postale a Rogoredo. Don Fermo vice parroco
24.08.2017 - 30 anni fa/25: Cassago spera di avere le reliquie di S.Agostino. L'estate non ferma la ''nera'' tra aggressioni e strane 'scoperte'
11.08.2017 - 30 anni fa/24: Maldini tira dritto sull'idea di ''Città Brianza''. A Villa Cioja (Missaglia) si insedia la biblioteca e forse gli Alpini
26.07.2017 - 30 anni fa/23: incidenti mortali sulla 'Santa', a Casatenovo la protesta. Poche iscrizioni, scuola di Cortenuova a rischio
04.07.2017 - 30 anni fa/22: ottava rapina in due anni alla 'Posta' di Sirtori A Missaglia comitato per ''salvare'' il Monastero dal degrado
15.06.2017 - 30 anni fa/21: sgominata banda di rapinatori e 5° assalto all'ufficio postale di Monticello. Ancora polemiche sulla nuova caserma dei carabinieri a Casatenovo
16.05.2017 - 30 anni fa/20: quasi conclusa la caserma dei Carabinieri, che fine farà quella a Missaglia?
23.04.2017 - 30 anni fa/19: Cassago vota un odg per salvare il ''besanino''. Nozze Vismara-De Benedetti e Maldini lancia la Città Brianza
05.04.2017 - 30 anni fa/18: cantiere della piscina fermo, minoranze critiche. A Cortenuova si progetta la nuova strada al servizio della zona industriale
10.03.2017 - 30 anni fa/17: fermo il cantiere della piscina, preoccupazione tra i sindaci. L'amministratore dell'Agrati-Garelli 'fa chiarezza'
15.02.2017 - 30 anni fa/16: timori per le sorti dell'Agrati-Garelli, confronto tra i sindaci e l'azienda. Settimo ''colpo'' alla Posta di Maresso
18.01.2017 - 30 anni fa/15: l'Agrati-Garelli annuncia 159 esuberi. Ritardo sui lavori per la piscina e a Cremella problemi con i...visoni
01.01.2017 - 30 anni fa/14: il 1986 ''si chiude'' con una rapina alle Poste di Monticello e una banda dedita allo spaccio sgominata dai CC
06.12.2016 - 30 anni fa/13: ipotesi scuola di musica a V.Mariani, mentre a Missaglia si insedia un aeroporto. Un ''giallo'' alla Grande Casa
17.11.2016 - 30 anni fa/12: in forse il centro alla Colombina, residenti sul ''piede di guerra''. A Barzanò timori per la chiusura dell'USSL
14.10.2016 - 30 anni fa/11: a Casatenovo polemiche per l'acqua...rossa e le minoranze criticano il Prg. Furti e arresti riempiono le cronache
21.09.2016 - 30 anni fa/10: a Campofiorenzo il cardinal Martini inaugura la nuova chiesa. Rapina in villa e un 18enne muore in un sinistro
27.07.2016 - 30 anni fa/9: guasto alla rete idrica, Casatenovo senza..acqua. A Barzanò il preside va in pensione e Monticello lavora al Prg
02.07.2016 - 30 anni fa/8: che futuro per il Monastero di Missaglia? Nuova area industriale a Cortenuova e a Casatenovo in scena il Palio
12.06.2016 - 30 anni fa/7: ''La Colombina chiede un centro sociale. Al via i lavori per le piscine, a Besana timori per le sorti del 'Viarana'
13.05.2016 - 30 anni fa/6: la ''banda dei municipi'' colpisce anche a Viganò. A Casatenovo si lavora per salvare Villa Facchi e Villa Mariani
12.04.2016 - 30 anni fa/5: a Casatenovo preoccupa il traffico, oltre 2mila mezzi ogni ora sulla ''Santa''. Nuova ondata di furti e truffe
20.03.2016 - 30 anni fa/4: tenenza dei carabinieri, Merate e Casatenovo se la contendono. Barzanò, alle medie si può insegnare l'inglese
01.03.2016 - 30 anni fa/3: un ''fronte del no'' contro la Usmate-Nibionno. Riapre la biblioteca di Monticello, chiude l'Enel a Cremella
17.02.2016 - 30 anni fa/2: due banditi armati rapinano la BPL di Casatenovo. A Monticello preoccupa la collina, a Besana ''vertice'' sul treno
07.02.2016 - 30 anni fa/1: rapina in banca, furti e gravi incidenti stradali. La maggioranza casatese in crisi, al via la gara per la piscina
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco