Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.773.303
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Lunedì 12 febbraio 2018 alle 08:31

Missaglia si riempie di allegri e coloratissimi insetti per la sfilata di Carnevale

Maschere divertenti e vestiti colorati hanno invaso il centro missagliese in occasione del Carnevale di domenica 11 febbraio, organizzato dai volontari e dai genitori degli oratori di Missaglia e Maresso. Un pomeriggio di festeggiamenti durante il quale si è svolta la sfilata di due carri addobbati a tema e proposti dagli oratori e di un trenino con a bordo i bambini travestiti in modo libero e personale.

I gruppi che hanno sfilato per il Carnevale missagliese
(clicca sull'immagine per ingrandire)


Il tema del Carnevale di quest'anno, proposto dalla FOM diocesana è stato quello degli insetti, e difatti ogni gruppo parrocchiale ha riprodotto con originalità e interpretazione artistica un particolare aspetto di questo regno animale, riempendo le strade e le vie di Missaglia di piccoli e grandi farfalle, bruchi, api e molti altri.
L'evento è cominciato verso le 14 con il ritrovo presso l'oratorio San Giuseppe e la partenza della sfilata che ha visti coinvolti organizzatori, volontari e genitori che si sono impegnati affinchè tutto potesse svolgersi con successo.


Il carro proposto dalla parrocchia della frazione di Maresso è stato intitolato "In7 de Mares" (ovvero Insetti di Maresso) con a bordo cinque genitori e volontari dell'oratorio che hanno reso possibile, con l'aiuto di tanti altri collaboratori la realizzazione dei costumi, della coreografia e della partecipazione generale all'evento. In particolare, il carro di Maresso è stato seguito da un buon numero di ragazze con il costume di zanzara che hanno ballato a ritmo di musica seguendo passi e mosse precedentemente studiate e sincronizzate con tutti i membri del gruppo, e tra le quali si sono inseriti talvolta alcuni partecipanti travestiti simpaticamente da disinfestatori.

VIDEO



Al seguito hanno sfilato poi alcuni genitori travestiti da fiori e piccole "apette", e poi ancora da lumache e infine un gruppo di piccoli ragni neri. Dopo di loro non potevano mancare le coccinelle rosse, grandi e più piccole. E' partito quindi anche il carro di Missaglia, che invece ha proposto il tema del "bruco-mela" attraverso la realizzazione, direttamente sopra al carro, di un grande bruco di cartapesta che spuntava da un frutto rosso. A bordo e al seguito del carro hanno trovato posto anche tanti piccoli "ragnettini", un corteo di coloratissime bambine mascherate da farfalla e una fila di adulti travestiti con motivi bianchi e neri che hanno reso l'idea di una ragnatela unita e compatta. Infine, ha trovato spazio il piccolo trenino con a bordo i bimbi travestiti con propri costumi e che non sono stati da meno a livello di originalità e simpatia. I travestimenti e le maschere dei carri sono stati interamente realizzati dai volontari e dai genitori che si sono messi a disposizione per l'occasione, e sono stati una delle principali attrattive della giornata, dai simpatici gusci di cartone delle lumache, alle realistiche zampe dei ragni e dai costumi originali delle zanzare, ai colori brillanti delle ali delle farfalle, tutte le maschere hanno riscosso grande entusiasmo tra la gente riunita per le vie durante il corteo.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


"Non ci aspettavamo un'affluenza così consistente per la giornata di oggi, ma in molti, anche dalle zone meno vicine, hanno comunque voluto partecipare incuriositi da questa sorta di ritorno del Carnevale a Missaglia. Siamo contenti di chi ha voluto partecipare e di chi ci ha seguiti a piedi perché l'importante è risvegliare nei cittadini il valore dell'appartenenza a una comunità, un valore che emerge soprattutto attraverso questi eventi collettivi"
ci hanno raccontato con soddisfazione alcuni degli organizzatori al termine della sfilata. Infatti, fin subito dalla partenza dei carri una folla gremita si è riunita nel piazzale dell'oratorio di Missaglia per assistere al corteo e in molti hanno poi seguito a piedi la sfilata, contribuendo a creare un gruppo compatto, unito e festoso.


Clicca sull'immagine per ingrandire


Sono stati ovviamente i bambini quelli più entusiasti nel corso della giornata, a partire da coloro che si sono completamente calati nel ruolo affidatogli dal proprio carro fino a quelli che si sono mascherati liberamente e hanno mostrato con compiacimento il proprio costume. Anche per gli adulti, però, il pomeriggio di Carnevale ha significato svago e divertimento, perché l'impegno dietro ogni passo, costume o maschera è stato ripagato dalla gioia del momento e dai sorrisi di coloro che hanno assistito alla sfilata. Al termine, dopo che il corteo ha percorso via Roma, via Matteotti, via Garibaldi, Piazza Libertà e via Merlini, carri e maschere si sono ritrovate in oratorio a Missaglia per terminare in allegria il pomeriggio. Infatti, è stata prevista una ricca e golosa merenda all'interno del salone polivalente, che ha ristorato prima di tutto i partecipanti alla sfilata, che si sono poi messi in posa per foto ricordo e di gruppo per immortalare lo spirito dell'evento.


La giornata si è quindi conclusa tra la soddisfazione generale di chi ha organizzato concretamente il Carnevale e ha trovato dall'altra parte una risposta molto positiva e attiva di chi ha partecipato alla sfilata, e anche tra lo spirito di festa collettivo che ha contribuito a rinvigorire lo spirito comunitario del comune di Missaglia e Maresso.
Martina Besana
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco