Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 184.680.885
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 21/09/18

Lecco: V.Sora: 134 µg/mc
Merate: 149 µg/mc
Valmadrera: 155 µg/mc
Colico: 126 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Lunedì 12 marzo 2018 alle 12:04

Maresso: ladri nei box di una palazzina in Via Manzoni. Fallisce un tentativo a Barzanò

Via Manzoni a Maresso
Raid nei box di un complesso residenziale di Via Manzoni, a Maresso di Missaglia, a pochi passi dall'ufficio postale.
Il ''colpo'' è stato messo a segno nei giorni scorsi e, come spesso avviene in questi casi, i proprietari si sono accorti di quanto accaduto soltanto al loro risveglio
Secondo le informazioni raccolte direttamente sul posto, sarebbero stati ispezionati dai ladri tutti i box dell'edificio residenziale, trovati poi aperti l'indomani dai proprietari. Tenendo conto dell'orario notturno i malviventi hanno potuto agire senza particolari ostacoli, visto che nessuno pare aver percepito particolari rumori o notato movimenti sospetti. Per accedere al luogo gli ignoti balordi potrebbero aver raggiunto - probabilmente a bordo di un mezzo -il cancello che delimita la proprietà e dopo averlo scavalcato, sono scesi nel piano interrato. Qui hanno forzato le saracinesche, cercando di capire che cosa si trovasse di appetibile all'interno dei singoli spazi. A giudicare dal magro bottino non devono essersi intrattenuti molto: forse disturbati da qualcosa o qualcuno - dal momento che l'edificio affaccia sulla strada più trafficata della frazione - si sono dileguati con i pochi oggetti di scarso valore recuperati.
L'incursione è comunque avvenuta senza destare il minimo rumore, tanto che nessuno si sarebbe accorto di nulla: dopo aver prelevato uno zaino, dei guanti da lavoro e due telecomandi utilizzati per aprire il cancello, i malviventi si sono dileguati in fretta e furia.
Un'incursione che ha suscitato parecchio stupore tra i residenti, tenendo conto che da qualche tempo a questa parte si registrava una condizione di relativa tranquillità sul fronte furti, a Missaglia e nelle sue frazioni, dopo un 2017 caratterizzato da razzie da parte dei ladri, soprattutto a Contra e a Maresso appunto. Naturalmente i proprietari hanno subito provveduto a cambiare la centralina del cancello, per mettere fuori uso i dispositivi sottratti dai ladri.
Allargando il campo al resto del territorio non sembrano cessare invece gli episodi di furto a Barzanò. Venerdì sera si è infatti registrato un tentativo di incursione tra Via Papa Giovanni XXIII e Via Gramsci, frazione Dagò, ai danni di un'abitazione. Provvidenziale a questo proposito l'intervento di un vicino di casa che è riuscito a mettere in fuga i ladri. Nella medesima località in mattinata era stata tentata una truffa ai danni di un'anziana residente, mentre nei giorni precedenti i topi d'appartamento avevano colpito in Via Marconi e in Via Pirovano, a pochi passi dalla Piazza Mercato.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco