Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 179.886.666
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 09/07/18

Lecco: V.Sora: 165 µg/mc
Merate: 155 µg/mc
Valmadrera: 179 µg/mc
Colico: 170 µg/mc
Moggio: 161 µg/mc
Scritto Venerdì 13 aprile 2018 alle 18:03

Sirtori: altri tentativi di furto in abitazione e rinvenuta una bici del bike sharing di Milano

Sembra proprio che i ladri negli ultimi tempi abbiano preso di mira Sirtori. Uno degli ultimi tentativi (noti) di furto risale ai giorni scorsi quando ignoti malviventi hanno cercato di fare irruzione in un appartamento situato tra Via Ceregallo e Via Aldo Moro, non lontano dal centro sportivo comunale. Dopo aver tentato di forzare una delle persiane, senza riuscirci, i ladri hanno cambiato obiettivo, scavalcando la recinzione esterna e portandosi verso l'abitazione confinante. Per fortuna l'insistente abbaiare del cane ha insospettito i vicini che uscendo sul balcone hanno notato i due malviventi fuggire a bordo di un'auto di colore grigio, insieme ad un terzo complice che fungeva da palo. Si tratta di uno degli ultimi episodi verificatosi nel piccolo comune del casatese, già ripetutamente preso di mira dai ladri, con tentativi di furto registrati in Via Spinuida e in Via Resegone, a Bevera, ma anche più di recente in Via Risorgimento e in Via Arnigò. Intanto, dopo la notizia dei vasi in rame rubati al cimitero di Monticello e rinvenuti dai volontari sirtoresi durante la giornata ecologica, si è appreso che in una zona boschiva del paese è stata trovata anche una bicicletta Ofo, la nota linea di bike-sharing cinese in uso a Milano. La due ruote, non si sa per quale motivo, è infatti finita a Sirtori e il commissario Graziano Sala della Polizia locale proprio in questi ultimi giorni l'ha riconsegnata alla società proprietaria. Non è escluso che chi l'ha sottratta lo ha fatto per fare incetta di alcune delle sue parti, forse per rivenderle. Dalla bici mancavano infatti il parafango, ma anche il gps che caratterizza questa tipologia di sharing a due ruote. Al contrario dei più storici mezzi a pedali di Atm, quelli Ofo sono gestiti tramite un'app e possono essere lasciati per le strade della città. Ed è proprio notizia di queste ultime ore che a Milano debutteranno a breve i vigilantes per le bici del bike sharing. ​​​​​​​Si tratta di 10 guardie private in borghese, addette al controllo del servizio, per arginare i frequenti episodi di furti e vandalismi ai danni della flotta a due ruote.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco