Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 176.022.602
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/05/18

Lecco: V.Sora: 110 µg/mc
Merate: 110 µg/mc
Valmadrera: 102 µg/mc
Colico: 86 µg/mc
Moggio: 116 µg/mc
Scritto Sabato 12 maggio 2018 alle 19:33

Bosisio: sperimentazione di assistenza, inaugurati due mini alloggi a casa Carpani

Taglio del nastro per il progetto sperimentale di assistenza abitativa. A Bosisio Parini sono stati infatti inaugurati questa mattina due mini alloggi a Casa Carpani. 



La struttura, presso cui sono presenti 21 appartamenti tra 35 e 50 mq, è un lascito del dottor Giuseppe Carpani, medico di famiglia, benefattore della comunità e precursore delle politiche socio-assistenziali moderne. Qui è stata realizzata, grazie a un finanziamento dell'ATS di oltre 135.000 euro, una "casa di ospitalità" per un periodo di sollievo o di degenza post ospedaliera.



La benedizione del parroco don Giuseppe Farioli

"Questo è un progetto di territorio in cui si disegna la casa attorno alle persone. Quando si parla di anziani è normale parlare di esperienze e meno di prospettive. Oggi si è scelto di guardare agli anziani in termini di futuro non solo come scenario ma anche di futuro praticabile per le persone che invecchiano" ha spiegato il coordinatore dell'ufficio di piano del distretto di Lecco.
A Casa Carpani sono stati creati due mini alloggi al piano terra con un soggiorno e un bagno comuni, due stanze e una ulteriore per il personale specializzato che potrà essere eventualmente presente: attraverso una modifica del regolamento della casa è stata infatti prevista una piccola assistenza per ospiti autosufficienti.



Alciune immagini dei mini alloggi



"Questa abitazione deve essere intesa come entità di utilizzo temprale, da una settimana a tre mesi. Non è destinata solo ai cittadini di Bosisio, ma sarà aperta anche ai residenti degli altri comuni del polo. Ci auguriamo sia un centro di comunità che possa essere sfruttato al massimo" ha commentato il vicesindaco di Bosisio Alberto Pasini. Verrà stipulata una convenzione con i Comuni di Cesana Brianza Rogeno, Suello e Annone Brianza per mettere a disposizione questi appartamenti ad una comunità più estesa.





"Ringrazio tutte le persone che si sono impegnate ma in particolare modo Pasini per l'impegno profuso. Esprimo soddisfazione per l'inaugurazione di oggi perché l'azione politica si è tradotta in qualcosa di utile per i cittadini e per una comunità più vasta. Fare rete è la giusta metodologia per raggiungere un risultato di cui i cittadini saranno beneficiari e per questo dobbiamo sostituire il noi all'io" ha aggiunto il primo cittadino Giuseppe Borgonovo.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco