Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.144.572
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 25/11/18

Lecco: V.Sora: 50 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 39 µg/mc
Moggio: 65 µg/mc
Scritto Giovedì 21 giugno 2018 alle 07:38

Raffica di furti: a Barzanò ladri in azione in tre case. Cassaforte svuotata a Imberido

Raffica di furti negli ultimi giorni nel territorio. Ad essere colpite sono state tre abitazioni di Barzanò: due ville in Via Sirtori e un'abitazione in Via dei Mille a San Feriolo. In quest'ultimo caso il colpo è avvenuto di notte, quando il proprietario, svegliatosi per un colpo di tosse accennato dalla moglie, ha quasi sorpreso un intruso in casa. Quest'ultimo però - che certamente avrà agito con l'ausilio di un complice - è riuscito a scappare, portando via una serie di oggetti di valore per un bottino che si aggira intorno a qualche migliaia di euro. In giardino invece, borse, portafogli, cassetti e vestiti che i malviventi avevano provveduto a svuotare, alla ricerca evidentemente di denaro o monili in oro. E' andata a buon fine anche l'incursione in due ville di Via Sirtori - nei pressi dell'ex casa del fascio - zona già presa di mira in passato dai ladri.
Come avviene spesso, i furti sono stati segnalati tramite il più noto dei social network: lo stesso è accaduto sul gruppo dei residenti di Imberido, frazione di Oggiono, dove è stato postato proprio nelle ultime ore il racconto di una residente, vittima di un colpo presso la propria abitazione. In questo caso i ladri hanno preso di mira una villa storica in Via Cimavalle, riuscendo a fuggire con un bottino ingente fra le mani. La proprietaria al suo rientro in tarda serata ha trovato la porta di casa aperta: era assente da qualche ora, quindi non è possibile stabilire con esattezza a che ora si è verificato il furto. I ladri tuttavia, si sono diretti alla cassaforte, tagliando lo sportello non essendo riusciti a smurarla. Hanno poi messo tutto completamente a soqquadro, tirando fuori dagli armadi ogni cosa e portando via gioielli in oro e contanti. ''Se qualcuno avesse notato qualcosa mi avverta per favore'' l'appello lanciato dalla vittima.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco