Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.999.227
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Venerdì 13 luglio 2018 alle 09:30

Cesana: lettera del sindaco in risposta alla minoranza

Il sindaco Eugenio Galli
Lettera della maggioranza all'opposizione dopo che Vivi Cesana non aveva presenziato al consiglio comunale che aveva tra i punti all'ordine del giorno l'approvazione del bilancio consuntivo, adducendo come motivazione il fatto che i consigli trattano sempre materie tecniche per le quali, peraltro, non ricevono materiale per tempo. Insomma, la minoranza parlava di "ordinaria amministrazione" che non affrontava le questioni importanti.
Nel corso della seduta di mercoledì 11 luglio, il gruppo guidato dal sindaco Eugenio Galli ha risposto punto per punto. "Le difficoltà in cui ritengono di trovarsi a svolgere i compiti istituzionali non dipendono dal tanto o poco in merito alla convocazione dei consigli comunali (effettuati secondo quanto previsto dal normativa), ma dal fatto che nonostante i continui invito a Voi rivolti da parte nostra per condividere e discutere argomenti che interessano l'intera collettività e anche i vostri elettori, avete sempre ritenuto opportuno non partecipare". Il gruppo ha rimarcato di non aver mai ostacolato la consultazione dei documenti che, peraltro, vengono inviati tramite mail sebbene questo non sia un obbligo per gli uffici ma un gesto di collaborazione dell'amministrazione, conscia dei numerosi impegni. Quanto agli argomenti tecnici trattati in aula come bilanci, rendiconti, regolamento e convenzioni, invece, si tratta di una competenza tassativa del consiglio che è dunque obbligato ad esprimersi.
"Quest'amministrazione non sta portando avanti solo l'ordinario ma anzi, brilla d'iniziativa e di grande forza di volontà non solo nella gestione ordinaria ma anche straordinaria" ha proseguito il primo cittadino ricordando il rifacimento del parco giochi di via Kennedy, i contatti con Regione Lombardia in merito alla sicurezza della cava Holcim, le attività della biblioteca, la collaborazione con i gruppi volontari, oltre alla ricerca di sovvenzioni di altri organi come nel caso dei contatti per l'installazione della fibra ottica, gli interventi sull'illuminazione pubblica e i prossimi interventi di asfaltatura strade.
In merito "Cesana non è un paese morto e non sta decadendo ma come la fenice, con l'aiuto di questa amministrazione e di tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti del loro paese, sta risorgendo lentamente dal sue ceneri". alla partecipazione latitante alle riunioni a cui faceva riferimento la minoranza, il gruppo ha fatto presente che vengono sempre vagliati gli argomenti trattati e su questa base si decide la partecipazione o meno, che non deve comunque essere dichiarata pubblicamente.
Un ultimo riferimento alla cava Holcim. "Abbiamo intavolato con Regione Lombardia un importante discorso a cui hanno fatto seguito incontri per discutere della sicurezza che per noi resta il principale argomento da trattare. Tutto quello che seguirà come eventuale riqualificazione e riutilizzo dell'area verrà trattato a suo tempo nelle sedi opportune. Regione Lombardia ha puntualizzato che l'area della cava di Costa Masnaga, è una realtà completamente diversa differente dal punto di vista morfologico e geologico del terreno rispetto a quella di Cesana".
Il gruppo di maggioranza ha poi concluso: "Cesana non è un paese morto e non sta decadendo ma come la fenice, con l'aiuto di questa amministrazione e di tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti del loro paese, sta risorgendo lentamente dal sue ceneri".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco