Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 186.168.004
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 13/10/18

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 83 µg/mc
Valmadrera: 83 µg/mc
Colico: 74 µg/mc
Moggio: 82 µg/mc
Scritto Mercoledì 18 luglio 2018 alle 16:48

Missaglia: oltre 100 iscritti al centro estivo gestito da Comune e Retesalute alla primaria

Per il sesto anno consecutivo ha preso il via lunedì 9 luglio la coinvolgente esperienza del Centro Estivo di Missaglia che ha accolto e accoglierà bambini e ragazzi per tre settimane fino a venerdì 27 luglio. L'idea e il progetto dell'iniziativa nascono dalla volontà congiunta dell'amministrazione comunale di Missaglia con l'azienda speciale Retesalute e con il supporto del gruppo PASO di realizzare un momento ricreativo e formativo per gli alunni che nel corso dell'anno scolastico appena concluso hanno frequentato la scuola primaria.

Foto di gruppo per alcuni dei partecipanti al centro estivo comunale
(CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE)

I bambini che hanno preso parte all'iniziativa si sono ritrovati ogni giorno, dal lunedì al venerdì, presso la scuola primaria Moneta di via Beretta per partecipare ad attività sportive, tornei e laboratori adatti per ogni fascia d'età in compagnia dei propri compagni di classe o dei propri amici.


In particolare, gli sport proposti nelle diverse mattinate sono stati pallavolo, calcio, ginnastica artistica, atletica, basket, rugby e danza per cercare di assicurare il divertimento e la partecipazione di tutti, mentre nel corso del pomeriggio sono stati costituiti dei laboratori creativi e attività legate al tema del centro estivo. Infatti, l'argomento scelto per l'esperienza di quest'anno è stato "Acrepolis: un'estate da eroi", incentrato appunto sulle gesta e sul valore degli dei dell'antica Grecia raccontate attraverso il mito, il quale ha avuto il pregio di coinvolgere indirettamente i bambini anche sotto l'aspetto più formativo.


Per rendere ancora più divertente ed entusiasmante la permanenza degli iscritti presso il centro, tutti i bambini sono stati suddivisi in quattro squadre, ciascuna con il nome di un dio particolare che la rappresenta, che si sono sfidate in giochi e attività nel corso delle settimane. A seguire e ad animare le giornate dei più piccoli sono stati un gruppo di 7 educatori insieme ai ragazzi che hanno deciso di usufruire delle ore dell'alternanza scuola-lavoro presso la struttura e anche da coloro che svolgono il servizio civile per conto del comune, tutti uniti per far divertire e arricchire di valore l'esperienza dei partecipanti. Molte altre sono state le proposte straordinarie durante il periodo del centro, come ad esempio le due uscite presso la piscina di Barzanò, e una gita settimanale all'esterno della struttura in cui i bambini vengono accompagnati alla scoperta di alcuni luoghi particolari sul territorio in cui vivono.


Novità dell'edizione di quest'anno sarà la mattinata di giochi olimpici per i bambini organizzata con la collaborazione del centro estivo di Merate, una giornata diversa dalla routine che coinvolgerà tutte le fasce d'età e spingerà tutti a mettersi in campo in prima persona con le proprie capacità e abilità. Al termine dell'esperienza sarà allestito nella serata di venerdì 27 luglio uno spettacolo conclusivo che riassumerà i momenti più significativi e divertente dei giorni passati insieme, e sarà anche un'occasione per mostrare a famiglie e parenti l'atmosfera e lo spirito del centro estivo.



"L'attività del centro ha registrato un aumento in termini di servizi e di numero di iscritti, passando dai 40-50 bambini dei primi anni fino ai 111 partecipanti di quest'anno, una tendenza che sembra sottolineare l'apprezzamento crescente delle famiglie verso quest'esperienza educativa e formativa. Infatti, uno dei punti di forza del centro è proprio la possibilità di poter vivere sia momenti strutturati e più disciplinari sia momenti di gioco e attività libere in cui i bambini possano divertirsi in uno spazio sicuro e adatto ai loro giochi preferiti'' ci ha spiegato Massimiliano, il responsabile degli educatori e del centro che ha quindi valutato positivamente l'esperienza fin qui proposta, mettendo in rilievo il ruolo di tutti coloro che hanno contribuito al buon svolgimento delle attività e che hanno reso ancora più appassionante queste settimane di giochi, divertimento, attività formative e nuovi incontri.
M.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco