Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 199.037.812
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Giovedì 19 luglio 2018 alle 12:24

La nuova direttiva ministeriale a tutela delle tradizioni locali

"Nella mattinata di ieri il Ministero dell'Interno ha emanato una direttiva chiarificatrice sulle misure di safety da adottare in occasione di pubbliche manifestazioni ed eventi di pubblico spettacolo. Si tratta di un importante intervento di semplificazione, voluto dal Ministro Matteo Salvini e molto atteso dalle realtà associative di tutto il territorio nazionale, che riconosce centralità all'amministrazione comunale e al sindaco nel garantire adeguati standard di sicurezza nell'organizzazione di eventi senza eccessi di burocrazia".

Così i senatori della Lega Antonella Faggi e Paolo Arrigoni, neo designato componente del Copasir, commentano la direttiva sulla quale hanno lavorato, tra gli altri, i sottosegretari della Lega Molteni e Candiani. "La direttiva - continuano Faggi e Arrigoni - ha il merito di ricomporre in un quadro coerente e unitario le precedenti linee di indirizzo individuate per consentire misure più efficaci per la sicurezza e l'incolumità dei partecipanti alle manifestazioni, il tutto nel rispetto delle tradizioni storico - culturali delle comunità locali: che come sappiamo sono una vera e propria risorsa sia dal punto di vista sociale che economico, in particolare se pensiamo alla provincia di Lecco". "Le nuove indicazioni operative intendono assicurare un "approccio flessibile" alla gestione del rischio. L'obiettivo è infatti quello di rendere le prescrizioni maggiormente conformi alle peculiarità del territorio e delle manifestazioni programmate a livello locale", concludono i senatori lecchesi.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco