Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.452.364
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Venerdì 27 luglio 2018 alle 23:41

Oggiono: da Imberido prende il via la Maratona Manzoniana

Questo pomeriggio a Oggiono ė partita la Maratona Manzoniana, la quarta organizzata dall'assessorato alla cultura, dopo quelle dedicate alla Divina Commedia nel 2015, all'Orlando Furioso nel 2016 e a Goldoni e Alfieri nel 2017, nonché la prima dal conseguimento del titolo di città.


Alle 14.30, a Imberido, i primi lettori, accuratamente abbigliati con vesti procurate dall'amministrazione, hanno dato voce ai personaggi dei Promessi Sposi. L'assessore Ornaghi ha accolto il pubblico pervenuto ringraziando gli sponsor, Acel Service e Bcc Brianza e Laghi, il sindaco Ferrari e la giunta, che hanno sostenuto l'iniziativa, il Culturale Angelo Tenchio, Stendhart, il Campus Molinatto e tutte le associazioni che hanno fornito supporto logistico, oltre ai dipendenti comunali e tutti coloro che hanno collaborato alle attività collaterali.


"In particolare, ringrazio la biblioteca e il comune di Barzio, che hanno fornito edizioni antiche del romanzo e traduzioni in russo, inglese, francese, tedesco e altre lingue, a testimoniare l'eco dei Promessi Sposi nel mondo. Inoltre, l'editore Paolo Cattaneo ha prestato delle edizioni ottocentesche con le illustrazioni di Gonin, Previati e Mantegazza. Un grazie va anche ai commercianti che hanno deciso di prestarsi come punti di degustazione manzoniana: chi vorrà, a pranzo o cena, potrà assaggiare polpette, polenta, il pranzo di Don Rodrigo, quello degli sposi, i dolci di Gertrude e la barbaiada di don Lisander. Grazie ad Andrea e Federica Rivetta per aver inventato il gioco di carte della Quarantana, simile alla briscola: un torneo avrà luogo nei locali attorno a piazza Manzoni dalle cinque di domani. Naturalmente, grazie anche ai 150 lettori, senza i quali una maratona letteraria non sarebbe mai possibile. Concluderemo questa avventura domenica sera, dopo una pausa, con la lettura della "Colonna infame", vero e proprio finale dei Promessi Sposi e aggancio alle maratone precedenti, soprattutto quella illuminista. Buon divertimento a tutti!".


A partire dal largo San Francesco a Imberido, Renzo, Lucia, Don Rodrigo e i suoi Bravi attraverseranno varie località di Oggiono e dei suoi dintorni per tutto il fine settimana, a distanza di quasi quattrocento anni dal matrimonio più chiacchierato della storia letteraria italiana.
R.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco