Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.238.770
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/12/18

Lecco: V.Sora: 70 µg/mc
Merate: 70 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 71 µg/mc
Scritto Domenica 05 agosto 2018 alle 11:15

Sentiero in Valle Nava, le associazioni criticano Missaglia: 'il comune si è perso per strada'

A qualche settimana dall'accordo raggiunto dal Comune di Missaglia ed il privato per la riapertura di un sentiero in Valle Nava, riceviamo e pubblichiamo l'intervento sul tema di cinque associazioni del territorio. Nel loro testo, i sodalizi, da sempre sensibili al tema e impegnati affinchè i tracciati tornino a essere frubili da tutti, si dicono dispiaciuti per la scelta dell'amministrazione missagliese che ha preferito intavolare una trattativa nonostante la sentenza del TAR che dava ragione ai Comuni e appoggiano invece la decisione di Casatenovo di andare avanti resistendo in giudizio nel ricorso al Consiglio di Stato presentato dalla controparte.

A seguire il testo integrale:

Una delle recinzioni installate (foto di repertorio)
Sentiero in Valle Nava – Missaglia si perde per strada

Il sentiero che percorre la Valle Nava era stato arbitrariamente interrotto da una singola proprietà, con conseguente ordinanza di ripristino emessa dalle Amministrazione di Casatenovo e Missaglia che ne chiedevano la riapertura e lo smantellamento delle barriere poste.
Il ricorso al TAR da parte della proprietà era sfociato in una sentenza che stabiliva la correttezza delle ordinanze e conseguentemente l’ obbligo di rendere agibile il sentiero.
Centinaia di firme, una manifestazione con la partecipazione di 400 cittadini con la presenza dei Sindaci delle due Amministrazioni e una sentenza sfavorevole alla proprietà non sono bastate a riportare alla ragione chi aveva interrotto il percorso, inserito come gli altri sentieri nel PGT di Casatenovo.
E’ seguito infatti un ricorso al Consiglio di Stato.
Fiduciosi che le Amministrazioni coerentemente resistessero al ricorso unite, forti di una sentenza di primo grado che confermava la bontà delle loro scelte, abbiamo invece appreso (da tempo) che così non è stato.
Anche il nostro appello all’unità nel ribadire le iniziative precedentemente intraprese non hanno sortito effetto.
Mentre l’Amministrazione di Casatenovo si è costituita al grado superiore di giudizio, l’Amministrazione di Missaglia ha intrapreso singolarmente una trattativa, a cui la Proprietà si era sottratta prima della sentenza, trovando un accordo per un percorso nuovo, che aggira l’interruzione con un doppio guado (su massi installati nell’alveo della roggia ) di cui vedremo in futuro gli effetti.
Il percorso comune con l’Amministrazione di Casatenovo ci aveva portati a ribadire con forza i nostri principi in un'audizione presso la Commissione delle Regione Lombardia, in occasione della discussione sulla bozza di Legge dei Sentieri Lombardi.
Dal canto nostro sottolineiamo la massima convergenza con la posizione assunta dal Comune di Casatenovo , una nuova sentenza favorevole, che era ed è realistica, stabilirebbe definitivamente che LA FRUIBILITA’ DEI SENTIERI E’ UN BENE COMUNE IRRINUNCIABILE mentre questa alternativa crea un pericoloso precedente.
L’unità nell’azione delle Amministrazioni avrebbe senz’altro rappresentato una forza ora incrinata, un’unità raramente espressa all’unisono con la partecipazione di decine di Associazioni e centinaia di Cittadini che chiedevano che il sentiero fosse ripristinato sostanzialmente nel suo percorso originario.
Attendiamo ora fiduciosi la sentenza che a questo punto, pur riguardando solo il tratto casatese, fisserà comunque un principio valido per tutto il territorio.


Associazioni:
•    Gruppo Valle Nava Casatenovo
•    Sentieri e Cascine Casatenovo
•    Bike Action Team Galgiana
•    Sgurbat Runners Rogoredo
•    ASD For-Cri Casatenovo

Articoli correlati:
20.07.2018 - Missaglia trova l'accordo con il privato per il ripristino di un sentiero in Valle Nava
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco