Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 181.444.570
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 28/07/18

Lecco: V.Sora: 146 µg/mc
Merate: 159 µg/mc
Valmadrera: 197 µg/mc
Colico: 159 µg/mc
Moggio: 112 µg/mc
Scritto Giovedì 09 agosto 2018 alle 19:05

Rogoredo: festa religiosa con la processione di San Gaetano

Terminata la tradizionale Fiera di San Gaetano, la frazione casatese di Rogoredo si è apprestata a chiudere le celebrazioni per il proprio santo patrono con un momento liturgico.




Nella serata di mercoledì 8 Agosto, i cittadini di Rogoredo, accorsi numerosi nonostante il periodo di ferie estive, si sono dati appuntamento nella chiesa di San Gaetano. Qui le celebrazioni si sono aperte con una santa messa solenne, alla quale hanno partecipato, oltre ai cittadini, anche tutti i preti della Comunità Pastorale Maria regina di tutti i santi di Casatenovo, oltre al coro che ha allietato la celebrazione.



La messa è stata celebrata da Don Danilo, prete salesiano nativo proprio di Rogoredo che ha festeggiato quindi nella sua parrocchia d'origine cinque anni di messa e venticinque di professione religiosa.
Al termine della celebrazione liturgica è partita la processione con la statua di San Gaetano per le vie del paese. Con un percorso che ha girato attorno alla chiesa, il corteo ha costeggiato l'oratorio in via alla Cappelletta per poi portarsi in via Luigi Corti per raggiungere la rotonda che ha permesso alla processione di girare in via Madonnina, dirigendosi verso la piazza della frazione; da lì, percorrendo via San Gaetano, i fedeli sono tornati alla chiesa.




Durante la processione, le letture, preghiere ed intercessioni erano intervallate dal suono degli strumenti del Corpo Musicale "Giulia Recli" di Brivio, che ha messo in atto alcuni canti liturgici. La banda di Brivio già da tempo ormai partecipa a questo evento annuale, allietando la processione e ravvivando le strade della frazione casatese.
Una volta giunti di nuovo in chiesa, i fedeli hanno ascoltato una breve omelia nella quale è stata dapprima ripercorsa in breve la vita di San Gaetano e poi sottolineata l'importanza dei valori dell'umanità e della carità. A seguito di questo piccolo intervento, i fedeli hanno ricevuto la benedizione solenne prima di partecipare al tradizionale bacio della reliquia.



La Festa in onore di San Gaetano non è però terminata col momento liturgico in quanto, usciti dalla chiesa, i cittadini hanno potuto recarsi nel vicino oratorio per un momento di gioia e festa comunitaria. Qui alcuni volontari avevano preparato una pesca di beneficienza ma anche un grande rinfresco con panini, stuzzichini, frutta e bibite varie. Nel frattempo, i presenti hanno potuto assistere ad un'ulteriore esibizione della banda di Brivio, la quale, guidata dal proprio maestro Walter Bellini, ha suonato altri pezzi musicali che hanno intrattenuto e soddisfatto il pubblico presente.



Concluso il concerto, è stata proprio la banda ad avere l'onore di inaugurare il buffet che ha premiato gli sforzi dei musicisti. Al termine della serata, l'estrazione della lotteria ha regalato una grande gioia a trentacinque fortunati partecipanti: tra i premi in palio c'erano un maxi-buono spesa del valore di 800 euro e un viaggio per cinque persone in Sardegna.

CLICCA QUI per visualizzare la lista completa dei numeri estratti.

A.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco