Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.627.769
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Sabato 18 agosto 2018 alle 16:35

A Gerola Alta (SO) un concerto con strumenti d'epoca

Musica nelle chiese e intrattenimento in estate. A Gerola Alta, in provincia di Sondrio, ritornano nelle notti agostane per allietare il pubblico di residenti e turisti, le note colte e le proposte musicali della rassegna “Le Alpi sonanti”, manifestazione estiva e itinerante ideata dalla associazione culturale Serate Musicali. Il sodalizio opera da vent’anni organizzando eventi culturali, concerti e spettacoli teatrali e musicali: venti le edizioni della rassegna che hanno tenuto banco sia in luoghi d’interesse storico sia in sale e auditorium, più di duecento gli eventi promossi dall’associazione. L’incontro di domenica 19, previsto alle 21 nella chiesa di San Bartolomeo e con ingresso gratuito, è con il brio e la simpatia di due interpreti di notevole spessore musicale: si presenta infatti in concerto il Duo Estense, Andrea Candeli alla chitarra classica e Matteo Ferrari al flauto traverso. Entrambi modenesi, propongono un repertorio incentrato sulle capacità attrattive degli strumenti d’epoca.



Matteo Ferrari, al flauto traverso, è nato a Sassuolo e si è diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Campiani” di Mantova, ha perfezionato i suoi studi con i migliori flautisti mondiali, è stato premiato in diversi concorsi nazionali e internazionali. Andrea Candeli, chitarrista modenese, si è diplomato in chitarra classica presso l’Istituto musicale di Modena, è stato premiato come solista in numerosi concorsi nazionali, è direttore artistico di varie rassegne concertistiche e nel 2002 si è esibito a Città del Vaticano in diretta Rai International presso l’Aula Paolo VI in presenza di Giovanni Paolo II.


La chiesa di Gerola

Eseguono il programma «Dalla Serenata dell’Ottocento al caffè Concerto. La magia dello strumento musicale d’epoca», un concerto di melodie originali per flauto e chitarra, attraverso l’evoluzione degli strumenti stessi, a partire dalla serenata dell’Ottocento con la chitarra “Panormo” costruita nel 1840 e il flauto “Louis Lot”, datato 1885. Il pubblico rivive, in un susseguirsi di suggestioni e brani classici, il fascino del “salotto ottocentesco”, sentendosi parte integrante dell’evento.



«Ritorna nei nostri luoghi storici dopo due anni la rassegna Le Alpi Sonanti – commentano da Ecomuseo della Valgerola, partner organizzativo di Serate musicali –. L’estate sta correndo tra tante proposte e tanta gente e siamo lieti di potere distinguere il nostro programma e proporre eventi musicali di rilievo». «Siamo felici di tornare in Valgerola e a Gerola Alta – ha commentato Ivana Zecca, direttore artistico della associazione Serate Musicali –. Portiamo due artisti di vero talento, due intrattenitori brillanti e due musicisti di alto livello. Siamo certi che anche a Gerola proseguirà il successo di questa edizione di Le Alpi Sonanti, che è in corso e articolata in oltre venti concerti live».
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco