Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.702.906
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Giovedì 23 agosto 2018 alle 12:43

Nibionno: dopo il premio bontà, il comune patrocina i giochi nazionali della gentilezza



Compare anche il nome del comune di Nibionno tra gli enti locali che hanno deciso di riconoscere il proprio patrocinio alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza. Organizzato per il fine settimana del 22 e del 23 settembre, nella sua terza edizione dedicata alla gratitudine l'appuntamento mira a favorire "la conoscenza e la pratica della conoscenza della gratitudine [...] La gratitudine potrà essere affrontata e sviluppata trattando attraverso il gioco, uno o più argomenti affini, come per esempio: si grazie e no grazie (due espressioni gentili), l'attenzione verso ciò che ci circonda, i movimenti gentili, le parole gentili, come e quando esprimere la gratitudine, grazie nelle diverse lingue del mondo, saper riconoscere le cose positive, assaporare la quotidianità, saper stare bene insieme". Tramite il canale comunicativo del gioco, l'obbiettivo della giornata è di far "conoscere e allenare praticamente la gentilezza, perseguendo il benessere e la crescita (cognitiva, emotiva e motoria) della persona", rivolgendosi a tutte le fasce d'età con particolare attenzione ai bambini e alle bambine e ai ragazzi e alle ragazze tra i due e i quattordici anni con gli adulti che li circondano.
"Attraverso il patrocinio, il comune di Nibionno, come altri dal nord al Sud dell'Italia, esprime il proprio interesse a queste tematiche e invita le realtà del territorio a organizzare iniziative su questo tema in concomitanza con l'appuntamento nazionale" ha spiegato Luca Nardi, presidente dell'associazione culturale "Cor et Amor" che dal 2014 si propone di "promuovere la conoscenza, la pratica e lo sviluppo del gioco con approccio e finalità etiche per favorire il progresso ed il benessere umano". Nel caso specifico della Giornata nazionale dei giochi della gentilezza, "l'obbiettivo della giornata sarà di diffondere, in primis tra i bambini e i ragazzi, la pratica della gentilezza attraverso giochi consigliati da noi o ideati da insegnanti e educatori e presi come spunto dai partecipanti" ha spiegato il presidente.
A differenza dell'anno passato quando è stata tematizzata la pace, quest'anno al centro ci sarà la gratitudine intesa come "capacità di capire e apprezzare, anche con un semplice grazie, ciò che di buono c'è intorno a noi o che gli altri fanno per noi". Per aderire o partecipare, è disponibile l'apposito documento da compilare sul sito.
Il comune di Nibionno - che negli anni scorsi ha istituito il premio bontà conferito annualmente ai ragazzi dai 6 ai 19 anni distintisi per gesti di altruismo nei confronti di coetanei in ambito scolastico o sociale - figura quindi tra i 170 che ad oggi hanno deciso di dare il proprio contributo all'iniziativa.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco