Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.999.173
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Sabato 25 agosto 2018 alle 09:54

Castello B.za: alla Festa della Lega, ospite il sottosegretario Giorgetti. ''Prima gli italiani''

''Prima gli italiani, senza paura e con coraggio, per cercare di cambiare le cose''. Con queste parole il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, ha concluso il proprio intervento sul palco di Castello Brianza venerdì sera, invitato alla quarta edizione di ''Regina Teodolinda in Festa'', kermesse organizzata dalla locale sezione della Lega.

Da sinistra il sottosegretario Giorgetti, sul palco insieme a Silvano Stefanoni, Stefano Parolari,
Alberto Spreafico,Fabrizio Turba, Stefano Simonetti, Roberto Ferrari e Luca Grillo


Introdotto da Stefano Simonetti, l'ospite ha tracciato un breve bilancio di questi primi mesi di Governo giallo-verde. Una sfida non semplice, perchè, a detta del sottosegretario ''dobbiamo fare i conti con tutti. Abbiamo contro le televisioni, chi gestisce l'economia, tutta la finanza internazionale e anche la commissione europea. Tutti, tranne gli italiani: il popolo è con noi, è con questo Governo''.

VIDEO



Non sono mancate parole di stima espresse nei confronti di Matteo Salvini, leader del Carroccio e ora vice premier e ministro degli Interni. ''Il nostro segretario ha raccolto questa sfida da pazzi. Sta dimostrando un coraggio eccezionale e nonostante tutto non sta mollando di un centimetro'' ha aggiunto Giorgetti, facendo riferimento alla nota questione della nave Diciotti e alla presunta indagine della Procura di Agrigento. ''Qualcuno ha detto che si poteva chiudere un occhio e far sbarcare questi disgraziati, ma non è giusto perchè l'Italia deve essere rispettata, così come le sue regole. Questa vicenda invece, disattiene totamente ogni indicazione''.

I volontari del bar

L'on.Giancarlo Giorgetti con Luca Grillo, segretario della sezione Regina Teodolinda

Giorgetti con alcuni militanti della Lega tra cui la senatrice Antonella Faggi

Oltre all'immigrazione il sottosegretario ha assicurato l'attenzione del Governo su altri temi, come sicurezza, flat tax, modifica della legge Fornero. ''Non ci siamo dimenticati di nulla, ma cercheremo di portare avanti quanto abbiamo promesso agli italiani. Ce ne succederanno di tutti i colori, ma noi staremo sempre fra la gente. I nostri slogan non sono frasi fatte: ci crediamo davvero. Grazie a quelli abbiamo chiesto il vostro voto e lo abbiamo ottenuto a maggioranza'' ha detto l'ospite, avviandosi alla conclusione del proprio intervento.

I volontari della cucina

''La mia impressione è che gli altri, quelli dell'opposizione, non vivano più tra la gente e non capiscano di cosa gli italiani hanno bisogno. Di certo, qualunque cosa succederà, in questo Parlamento non ci sarà mai una maggioranza che voterà un altro Governo Monti, che risponderà non al popolo italiano, ma agli interessi che stanno fuori al nostro Paese. Allora se proprio vogliono, torneremo a votare'' ha concluso il deputato ed ex sindaco di Cazzago Brabbia, in provincia di Varese.

Fabrizio Turba, sottosegretario di Regione Lombardia e Stefano Simonetti

L'intervento dell'onorevole Giorgettti era stato preceduto da quello di Fabrizio Turba sottosegretario alla Presidenza di Regione Lombardia, che ha assicurato l'impegno di tutta la compagine della maggioranza per portare avanti quanto promesso nella recente campagna elettorale, in primis il processo di autonomia. ''Siamo pronti a ricevere le deleghe dal Governo perchè in questi anni abbiamo dimostrato di saper amministrare bene'' ha affermato, citando tra le varie iniziative portate avanti in queste settimane, il progetto Nidi Gratis, a sostegno delle famiglie.

A destra il sindaco di Oggiono, on.Roberto Ferrari
Si è invece focalizzato sul tema dell'immigrazione e della nave Diciotti il sindaco di Oggiono, nonchè deputato, Roberto Ferrari. ''Il ministro Salvini sta facendo quello che avrebbero dovuto fare tutti, rispettando il mandato elettorale per tutelare gli interessi della nostra nazione''.

Le foto di gruppo scattate con militanti, simpatizzanti e volontari della festa hanno chiuso la serata che proseguirà fino a domani sera con altri ospiti tra cui Antonello Formenti, ex sindaco di Castello Brianza e consigliere regionale e Alessandra Locatelli, vicesindaco di Como, mentre giovedì sera erano intervenuti sul palco dell'area feste di Prestabbio il segretario nazionale di Lega Lombarda On.Paolo Grimoldi, la senatrice Antonella Faggi e l'euro-parlamentare Oscar Danilo Lancini.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco